Home Food & Drink Il Buccellato, la ricetta del dolce di Natale

Il Buccellato, la ricetta del dolce di Natale


Alessia Maranzano

Buccellato

Il buccellato è il dolce secco tipico della tradizione siciliana, preparato nel periodo natalizio. La sua caratteristica forma a ghirlanda richiama le decorazioni natalizie, ideale come centrotavola prima di gustarlo. 

In Sicilia, ogni festività ha il suo piatto della tradizione, come gli antipasti siciliani. Per Natale, è immancabile il buccellato, la pasta frolla farcita con fichi secchi, mandorle, uva passa e pezzetti di cioccolato, decorata poi all’esterno.

CURIOSITÀ SUL BUCCELATO

Dal tardo latino buccellatum, “sbocconcellato”, il buccellato è una produzione tipica siciliana, riconosciuta ufficialmente dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

Infatti, in alcune zone della Sicilia, il buccellato è chiamato anche cudduredda, termine siciliano di origine greca che significa “coroncina”.

Il buccellato è un impasto di pasta frolla, steso a sfoglia non sottile e farcita con un ripieno di fichi secchi, uva passa, mandorle, scorze d’arancia. Gli ingredienti variano a seconda della zona in cui viene preparato, poi chiusa e conformata a forma di ciambella

LA RICETTA DEL BUCCELLATO

Per l’impasto: 500 g di farina, 125 g di strutto, 125 g di latte, 125 g di zucchero, 8 g di lievito per dolci, aroma alla vaniglia o buccia di limone grattugiata.

Per il ripieno: 400 g di fichi secchi, 50 g di uvetta, 100 g di cioccolato fondende, 100 g di noci, 100 g di mandorle, 50 g di zucca candita, 2 cucchiai di marmellata di fichi, 40 g di zucchero, buccia di arancia grattugiata, cannella.

Per la decorazione: 2 cucchiai di confettura di albicocche, pistacchi, arance candite

In una ciotola mescolare farina e lievito setacciati. Aggiungere il latte, lo zucchero, lo strutto e l’aroma alla vaniglia. Lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgere nella pellicola e mettere in frigo.

Tagliare i fichi secchi a pezzi piccoli. Tritare le mandorle, le noci e il cioccolato fondente. Unire gli ingredienti con uvetta, zucchero, zucca candita a pezzetti, buccia d’arancia grattugiata, cannella e marmellata di fichi. Stendere la pasta fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm. Mettere al centro il ripieno (si può utilizzare una teglia per ciambelle) Chiudere la sfoglia. Utilizzare il pizzicatore, una pinzetta per dolci molto larga e con i dentini che vanno verso l’esterno, per pizzicare la pasta su tutta la superficie del dolce. Cucinare ere in forno preriscaldato ventilato a 180° per 20-25 minuti. Lasciate raffreddare completamente. Per lucidare il buccellato, scaldare la confettura di albicocche e spennellare la superficie. Decorare con la buccia di arancia e i pistacchi.

Potrebbero interessarti