Home Dal mondo Il “devoto” Putin alla Messa di Pasqua, ma ci sono dubbi: forse è una fake news

Il “devoto” Putin alla Messa di Pasqua, ma ci sono dubbi: forse è una fake news


Redazione PL

Vladimir Putin potrebbe non essere mai stato in chiesa per le celebrazioni della Pasqua ortodossa. Lo dimostrerebbero i video che girano sui social: ha lo stesso vestito e cravatta dell'anno scorso

Anche nella giornata di ieri,  mentre il mondo ortodosso celebrava la Pasqua,  le città ucraine hanno subìto i soliti incessanti i bombardamenti.  E quindi ancora morti, feriti e distruzione. Nelle stesse ore la televisione  russa ha diffuso un video per dare la notizia della partecipazione di Vladimir Putin alla messa della Pasqua ortodossa. Il presidente della Federazione russa, impettito come non lo si vedeva da tempo, avrebbe presenziato alla veglia presso la cattedrale del Cristo Salvatore a Mosca. Cerimonia celebrata dal patriarca della Chiesa ortodossa di Russia, Kirill. In abito scuro, compunto, con una candela rossa in mano, Vladimir Putin è apparso unito alla congregazione dei fedeli nel rispondere all’annuncio della risurrezione di Gesù.

Una scena quasi surreale se confrontata alle crude immagini che continuano ad arrivare dalle città invase dall’esercito russo. Lo “zar” è stato mostrato in tv mentre si faceva più volte il segno della croce, mentre i canti accompagnavano la cerimonia, e Kirill si muoveva lento e solenne aspergendo d’incenso la chiesa. Al  fianco di Putin, come negli anni precedenti, c’era anche il sindaco della capitale, Sergey Sobyanin.

«LO STESSO VESTITO E LA STESSA CRAVATTA DELL’ANNO SCORSO»

Eppure, ciò che è stato mandato in onda dalla televisione russa potrebbe essere un video artefatto in post produzione, come è stato fatto notare in un thread diventato virale nei social. Secondo attenti osservatori, l’intero video sarebbe in realtà un montaggio, nemmeno ben curato, di un insieme di immagini registrate in  momenti differenti. Stando alle ricostruzioni fatte, infatti, Vladimir Putin non sarebbe stato presente durante la veglia. I momenti che lo ritraggono con la candela in mano e accanto al sindaco di Mosca sarebbero stati registrati precedentemente, in un tempo non ben definito che non sarebbe comunque recente.

Sui social media gli oppositori si sono scatenati, affermando che in realtà si tratta di un altro fake della propaganda. «Putin è troppo codardo per presentarsi in chiesa. Si tratta di immagini pre-registrate», hanno scritto. Qualche altro ha postato una fotografia che risalirebbe alla cerimonia dello scorso anno, in cui Putin appare con lo stesso vestito e la stessa cravatta. Altri ancora sostengono che per alla presunta messinscena hanno partecipato attori che sarebbero agenti dell’Fsb, il servizio segreto russo.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti