Home Dal resto della Sicilia L’Impresa al centro, oltre 40 aziende fanno rete e incontrano la città per lo sviluppo del territorio

L’Impresa al centro, oltre 40 aziende fanno rete e incontrano la città per lo sviluppo del territorio


Redazione PL

In esclusiva il concerto dell’Orchestra giovanile del Teatro Massimo all’interno di Audi Zentrum, trasformato in hub culturale

Sabato 12 e domenica 13 novembre, il Gruppo Riolo dà il via alla prima edizione di un evento che mette insieme le più importanti realtà imprenditoriali della Sicilia occidentale per una maratona di due giorni dedicata a economia, manifattura, sviluppo, sostenibilità, welfare e industria 4.0.

Per premiare i giovani talenti, sarà donata a uno studente di Ingegneria Gestionale dell’Università di Palermo una borsa di studio per uno stage in una delle aziende del Gruppo. In esclusiva il concerto dell’Orchestra giovanile del Teatro Massimo all’interno di Audi Zentrum, trasformato in hub culturale.

I punti chiave

Le questioni chiave dello sviluppo d’impresa in una maratona di due giorni per raccontare le best practice delle più importanti aziende della Sicilia occidentale. Un modo per creare una rete di imprese che insieme si confrontano e guardano al futuro. È questo “L’impresa al centro”, la rassegna pensata dal Gruppo Riolo per creare connessioni utili fra le imprese: sabato 12 e domenica 13 novembre l’appuntamento prenderà vita coinvolgendo oltre 40 aziende del territorio.

Audi Zentrum (viale della Regione Siciliana Nord Ovest, 1514) si trasformerà così in un “hub culturale” pronto a ospitare confronti e approfondimenti tra le imprese, tessuto sano e riferimento socio-culturale fondamentale per la crescita della nostra comunità. Insieme affronteranno i più importanti temi legati a economia, manifattura, welfare, sviluppo, sostenibilità e industria 4.0 con i rappresentanti del mondo industriale, istituzionale, accademico e dell’informazione. Per la serata inaugurale dell’11 novembre, l’orchestra giovanile del Teatro Massimo suonerà in esclusiva all’interno dell’hub culturale.

La borsa di studio

L’evento, gratuito e aperto a tutti, rappresenta il primo appuntamento di questo tipo per la città di Palermo: un modo per mettere al centro le aziende e far ruotare tutto attorno al racconto trasversale di chi fa impresa. Proprio per il valore dell’iniziativa, l’Università degli studi di Palermo è partner istituzionale del progetto: oltre a riconoscere un credito formativo a ogni studente che parteciperà, sarà al fianco de “L’impresa al centro” con l’obiettivo di creare connessioni e far conoscere ai ragazzi dell’ateneo le più importanti aziende del territorio, così da arginare la fuga dei cervelli all’estero e soprattutto esaltare la meritocrazia dei giovani di questa terra. Per questa ragione, è stata istituita una borsa di studio che sarà donata a uno studente di Ingegneria Gestionale, al quale viene anche offerta la possibilità di fare uno stage in una delle concessionarie del Gruppo Riolo.

Iolanda Riolo: “La visione di un imprenditore”

“Il progetto ha origine dalla mia sensibilità personale e dalla mia visione di imprenditore” esordisce la dottoressa Iolanda Riolo. “L’idea è quella di guardare all’impresa come ad una figura poliedrica con tante sfaccettature. Un progetto che nasce in maniera spontanea, anche legato al fatto che il punto d’osservazione di una donna coglie sfumature nuove e inedite che oggi stanno assumendo una certa rilevanza. Lavoro nel settore da più di 30 anni e, nei tanti momenti vissuti a volte difficili, ho sviluppato una serie di esperienze relazionali all’interno della mia azienda e sono cresciuta grazie alle sfide che ho intrapreso. Il progetto scaturisce dalla volontà di discutere tra imprenditori e addetti ai lavori di argomenti che, al giorno d’oggi, risultano sempre più cruciali. Ogni giorno mi interfaccio soprattutto con clienti-imprenditori che hanno avuto a che fare con sfide e problematiche importanti specialmente negli ultimi due anni. Parlando con loro di tematiche cruciali, ho pensato di trasformare questo semplice dialogo in qualcosa di più. Ho allora deciso di spersonalizzare Audi Zentrum Palermo per due giorni, rendendolo un hub culturale d’incontro che ci consente di confrontarci sui punti chiave che riguardano le imprese con l’ausilio di professionisti e tecnici. L’evento in programma creerà connessioni tra le imprese. Un fenomeno di interscambio che esiste già. Sono convinta che da questa iniziativa emergerà il ‘mindset’ necessario a quegli imprenditori che vogliono affrontare un nuovo approccio socio-culturale senza lasciarsi sopraffare dalla paura dell’investimento a medio-lungo termine. Con i nostri racconti, infonderemo quel coraggio utile alle imprese per permettere loro di applicare una metodologia innovativa, rispettosa e attenta ai nuovi stimoli che vengono dal sociale”.

Fare rete guardando al futuro

L’hub di viale Regione Siciliana sarà un ambiente libero da schemi precostituiti, aperto alle contaminazioni trasversali che l’evento stesso porta con sé. È per questo che, proprio all’interno della concessionaria, le aziende si mostreranno dal vivo in uno spazio a loro dedicato oltre la dimensione digitale sviluppata durante la pandemia. Ma non solo: attraverso un intreccio virtuoso di workshop interamente dedicati alle aziende e momenti di approfondimento socio-culturali, per riflettere e ripensare alla qualità del nostro vissuto quotidiano, saranno loro (le imprese e gli imprenditori) i protagonisti della due giorni.

I workshop e i seminari per un totale di 13 appuntamenti in due sale, infatti, affronteranno temi caldi agli imprenditori: S’inizia sabato 12 novembre alle ore 11 con il workshop “Fare rete guardando al futuro”. Dopo i saluti di Iolanda Riolo, Ceo del Gruppo Riolo, e di Manfredi Bruccoleri, professore ordinario di Ingegneria Economico-Gestionale e coordinatore dei corsi di studio in Ingegneria Gestionale dell’Università degli studi di Palermo, si parlerà di aziende del territorio che, per creare opportunità di crescita anche culturale, fanno sinergia. A parlarne con Sergio Malizia, direttore esecutivo de “L’impresa al centro”, ci saranno Luigi Serio, professore aggiunto Economia e Gestione delle Imprese all’Università Cattolica, Manfredi Barbera, Ceo Manfredi Barbera e figli e Luigi Madonia, Ceo Allianz 901, manager e private Allianz Bank.

La donazione del sangue

“L’importanza di donare il sangue” è invece uno dei momenti d’approfondimento, con inizio alle ore 12.30, pensato in collaborazione con Thalassa per sensibilizzare la cittadinanza a un gesto tanto semplice quanto importante come la donazione del sangue: Luciano Arrigo, operatore medico della Thalassa, dialogherà con Milena Mogavero Lo Forte, presidente dell’Associazione donatori di sangue Thalassa, Antonio Ferrante Bannera, direttore Medicina Trasfusionale Arnas Civico Palermo e Giovan Battista Ruffo, direttore U.O. Ematologia e Talassemia Arnas Civico Palermo.

Welfare e benessere dei dipendenti

Come il benessere dei dipendenti può migliorare la loro produttività? Ne parleranno a partire dalle ore 16 Paolo Stern, consulente del lavoro e presidente di Nexumstp, Vincenzo Barbaro, consulente d’impresa nel welfare aziendale e Giuliana Brucato, direttore generale Automar nell’incontro “Welfare aziendale e sviluppo economico”. Anche il Gruppo Riolo, che usufruisce di questa pratica da cinque anni, condividerà il suo modello virtuoso. A parlarne sarà Laura Rigano, responsabile delle Risorse Umane di Nicolò Riolo S.p.A.

South working

Alle 16.15, invece, si affronterà un tema di estrema attualità: gli ultimi due anni di lavoro da remoto, infatti, hanno permesso di attrarre capitale umano nei territori del Sud e contrastare i flussi di migrazioni intellettuali, creando un circolo virtuoso che coinvolge il territorio. Elena Militello, presidente South Working – Lavorare dal Sud, Alessio Maringhini, vicepresidente Global Shapers Palermo e Mario Mirabile, vicepresidente South Working – Lavorare dal Sud spiegheranno al pubblico l’importanza del “South Working, un’opportunità di innovazione e di attrattività per la Sicilia”. In questa occasione sarà intitolata ad Antonio Riolo, al plesso Riolo Motors di via Enzo Biagi, una sala che i south worker della Sicilia potranno usare gratuitamente e su prenotazione.

Innovazione e digitalizzazione

Nel pomeriggio, a partire dalle 17.30, si parlerà di “Digitalizzazione e innovazione”. Con Giovanni Battista Dagnino, professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese all’Università Lumsa, Roberto Candela, Ceo Prysmian Electronics, Sebastiano Lipari, Ceo Elle Servizi, Rosario Minasola, Ceo Elmi e Alessandro Palmigiano, avvocato e managing partner Studio legale Palmigiano e associati verrà spiegato come, attraverso l’innovazione, si può ripensare e semplificare il processo produttivo di un’azienda.

Marketing strategico

A seguire alle ore 17.45, l’incontro dal titolo “Oltre l’unicità dell’intuito imprenditoriale. Il ‘mindset’ dell’imprenditore oggi”. La comunicazione efficace e il marketing strategico rappresentano, infatti, gli elementi fondamentali per un approccio che influenza il potenziale cliente. A discuterne Nino Salerno, presidente del Club Dirigenti Marketing, Marco Ventura, vicepresidente del Club Dirigenti Marketing e Salvatore Limuti, past president del Club Dirigenti Marketing e presidente del Premio Agorà.

Il ruolo del manager

Si prosegue domenica 13. A partire dalle ore 10 i dibattiti prenderanno le mosse dal “Ruolo delle figure manageriali per la crescita delle imprese siciliane”. Con Nino Amadore, giornalista de Il Sole 24 Ore e il contributo di Arabella Mocciaro, professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese all’Università degli Studi di Palermo e presidente della Società Italiana di Management, Marco Betta, maestro e sovrintendente del Teatro Massimo, Marcello Mangia, Ceo Mangia’s Resorts e Giuseppe Russello, Ceo Omer si evidenzieranno i vantaggi del contributo di un’organizzazione manageriale nelle aziende, anche attraverso figure esterne alla famiglia, permettendo di cogliere il cambiamento e farne un’opportunità.

L’importanza dell’efficienza energetica

Alle ore 10.15, uno dei temi più attuali e caldi degli ultimi mesi che sta condizionando pesantemente i nostri stili di vita: con “Efficienze energetiche e fonti rinnovabili, un obbligo etico ed economico per le aziende” Antonio Leo, giornalista Quotidiano di Sicilia, con Sergio Rappa, consulente aziendale per impianti tecnologici ed efficientamento energetico, Francesco Cappello, ex dirigente Enea e Antonio Mazzon, consulente di aziende pubbliche e private, guideranno gli ospiti nei meandri dell’evoluzione della tecnologia, dove il rendimento delle apparecchiature e la produzione da fonti rinnovabili ha lo scopo di abbassare l’impatto ambientale e il costo energetico per le aziende.

Il passaggio generazionale in aziende a conduzione familiare

Troppe aziende non arrivano alla seconda generazione e ancora meno alla terza e quarta. Pianificare per tempo è l’unico modo per affrontare un evento ineludibile e garantire longevità all’azienda, patrimonio della famiglia, ma anche della comunità. Così con il workshop “L’importanza di una pianificazione per il passaggio generazionale”, a partire dalle ore 11.30, Sergio Malizia, consulente patrimoniale, guiderà il dibattito con Maurizio Gandolfo, general manager Gruppo Brugnano, Fortunato Gervasi, responsabile Marketing e Comunicazione Gervasi, Maria Concetta Glorioso, consigliera delegata Azienda Glorioso e membro dell’associazione Aidda (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d’Azienda), Nadia Romano, responsabile marchio Umberto Romano e Nino Salerno, Salerno Packaging.

Il ruolo delle donne nelle aziende

Il ruolo delle donne nell’impresa è sempre di più un punto di riferimento. Lo sa bene “Aidda, da 60 anni il network al femminile che fa la differenza”: a illustrare questa realtà saranno Ornella Laneri, presidente Aidda delegazione Sicilia e Grazia Locascio, direttore sanitario del Centro emodialitico meridionale di Palermo, leader del settore, e socia Aidda (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d’Azienda).

Marketing digitale e comunicazione

Alle 16, invece, occhi puntati su “Marketing digitale e comunicazione”: una strategia di digital marketing oggi è imprescindibile per un’azienda che vuole crescere aumentando le vendite. Ne parleranno Giovanni Alessi, responsabile Alessi Digitale, Erika Assennato, responsabile Comunicazione, Finanza e Marketing del Gruppo Leto – Acqua e Sapone Sicilia e Michele Fasanella Ph.D – Digital media specialist MagicMotorsport.

Parità di genere per lo sviluppo d’impresa

Alle ore 16.15, invece, si parlerà di un tema più che mai attuale: il cambiamento culturale volto a ridurre il gap di genere, adottando politiche adeguate, sarà l’oggetto dell’incontro “La certificazione della parità di genere, l’empowerment femminile per lo sviluppo delle imprese”. Interverranno Angela Pisciotta, presidente imprenditoria femminile della Camera di Commercio Palermo ed Enna e Silvia Navarra, certification business development manager Rina Service.

Sostenibilità e investimenti

Chiude il ciclo di workshop l’incontro dal titolo “Sostenibilità, il nostro presente?”: a partire dalle 17.30 Sergio Malizia, direttore esecutivo “L’impresa al centro”, con Saverio Costa, sales director Seienergie, Andrea Morettino, responsabile Marketing e Commerciale di Caffè Morettino e Alessio Planeta, Ceo Aziende Agricole Planeta, parleranno del legame virtuoso e irreversibile tra investimenti e sostenibilità. Un percorso che abbia un’attenzione all’impatto ambientale, ai fattori sociali e di stile di governance (ESG – Enviromental, Social e Governace), capaci di accrescere la reputazione aziendale e, di conseguenza, provocare un impatto positivo sulle scelte del consumatore.

Le aziende partner

Con il patrocinio istituzionale dell’Università degli Studi di Palermo e la collaborazione della Fondazione Teatro Massimo, le aziende che hanno aderito alla prima edizione de “L’impresa al centro” sono Umberto Romano Gruppo Cds, Caffè Morettino, Mida lounge bar Valdesi, Tasca d’Almerita, Planeta, Magic MotorSport, Pry-Cam – brand of Prysmian Group, Centro emodialitico meridionale, Cianciolo Group, Sicurtransport, Mangia’s, Glorioso, Gruppo Leto – Acqua e sapone, Salerno packaging, Elle servizi, Gervasi, Elmi, Di Maria – Industria Italiana Vernici, Sanicam, Premiati oleifici Barbera, Studio legale Palmigiano e associati, Brugnano azienda vinicola, Emme Group, Barbaro & Partners Job Counsulting, Aidda, Thalassa, Kinto, Infissi Aeffe, Vitulia, Domova, Sicilia servizi informatici, In centro B&B, Officine it idee tecnologiche, Magel Surgelati, Simona Randazzo, Blu Ocean, Ora original real academy, Distretto produttivo Sicilia – terre del florovivaismo, Boston Extend, Living pool, Le calette – Cefalù, Stat Consulting, South Working, Club Dirigenti Marketing e Centro Imprenditoria Femminile.

Potrebbero interessarti