Home Dal resto della Sicilia Incendio a Pantelleria, il sindaco: “Il peggio è passato, chi sa parli”

Incendio a Pantelleria, il sindaco: “Il peggio è passato, chi sa parli”


Cristina Riggio

Dopo una notte di terrore a Pantelleria, devastata da un maxi-rogo, sull'isola si va verso la normalità.

Dopo una notte di terrore a Pantelleria, devastata da un maxi-rogo, sull’isola si va verso la normalità. E’ calato il vento di scirocco che alimentava le alte fiamme e sono al lavoro due Canadair per spegnere gli ultimi focolai.

Si attende adesso la conta dei danni provocati dall’incendio che si preannunciano pesanti. Fortunatamente, nessuna vittima tra turisti e residenti scappati e messi in sicurezza.

Incendio di natura dolosa

La natura dell’incendio appare sempre più di natura dolosa“Resta il forte dubbio che il rogo abbia origine doloso perché partito da due punti distanti tra loro centinaia di metri”, così il sindaco Vincenzo Campo fa il punto della situazione attuale con l’ANSA. 

Il post del Comune: “Chi sa parli”

Un post pubblicato sulla pagina Facebook del Comune di Pantelleria fornisce la misura di quanto finora accaduto:
 
 
Pantelleria brucia.
Dopo ore di interventi, 30 persone evacuate e a cui si è trovata sistemazione per la notte, dobbiamo dire un grazie a VVFF, Protezione Civile, Corpo Forestale, Croce Rossa, Capitaneria di Porto, Carabinieri, Carabinieri Forestali per lo sforzo messo in campo.
Solidarietà a quanti hanno subito danni e choc e sono dovuti evacuare da Gadir, biasimo e infamia per chi ha fatto tutto questo.
Domattina ci apparirà chiara tutta la devastazione e i danni fatti.
Se qualcuno sa parli, perché questo scempio è una ferita per tutta l’isola.
Fonte foto: pagina Facebook Comune di Pantelleria

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo