Home Cronaca Incendio in via Villagrazia, Amg Energia sostituisce i contatori del gas

Incendio in via Villagrazia, Amg Energia sostituisce i contatori del gas


Michele Cusumano

Amg Energia ha provveduto a sostituire i contatori del gas in via Villagrazia, dove questa mattina un corto circuito aveva provocato un incendio. "Un'eventualità rara e legata ad eventi accidentali e fortuiti". Così la compagnia di distribuzione di gas e luce ha chiarito la totale casualità del rogo nel condominio a Palermo.

incendio via villagrazia

In seguito all’incendio avvenuto questa mattina in un condominio sito in via Villagrazia 59 a Palermo, Amg Gas ha provveduto alla sostituzione dei contatori gas. A provocare il rogo, infatti, un corto circuito dei contatori dell’energia elettrica. Come sottolinea la stessa compagnia, si è proceduto al cambio dei dispositivi nel pieno rispetto delle norme di sicurezza.

AMG Energia sta eseguendo un’attività di sostituzione dei misuratori con nuovi dispositivi elettronici – si legge nella nota – e rassicura sugli interventi in corso . Questi ultimi effettuati da una terza impresa per conto della società, con le necessarie precauzioni e in osservanza delle prescrizioni di sicurezza. Quanto accaduto oggi in un appartamento al sesto piano di via Villagrazia 59 è un’eventualità rara e legata ad eventi accidentali e fortuiti. Al momento non si sa cosa abbia determinato l’innesco dell’incendio, certamente non causato dall’intervento di AMG Energia.

Prima di iniziare qualsiasi lavorazione – prosegue il comunicato – viene accertata l’assenza di fiamme libere e/o di altre fonti di calore che possano innescare la fiamma, che si ha solo in caso di contemporanea presenza di combustibile (metano) comburente (aria) ed innesco. È intervenuta la squadra di pronto intervento di AMG Energia che, su richiesta dei vigili del fuoco già sul posto, ha provveduto a disalimentare l’impianto di distribuzione del gas, sezionando le colonne montanti dell’edificio che portano il metano ad una trentina di appartamenti.

Sulla base dei prossimi controlli – si specifica infine – si provvederà a ripristinare l’erogazione di gas agli appartamenti con impianti di distribuzione non coinvolti dall’incendio.

Potrebbero interessarti