Home Cronaca di Palermo Inchiesta Rotoli: spuntano falsi biglietti aerei e trasloco con i mezzi della struttura

Inchiesta Rotoli: spuntano falsi biglietti aerei e trasloco con i mezzi della struttura


Andrea Mari

Emergono novità dalle indagini svolte dagli inquirenti

Ennesimo terremoto sul cimitero Rotoli di Palermo. Da ieri, infatti, l’ex direttore Cosimo Elio De Roberto è stato posto agli arresti domiciliari per corruzione (LEGGI ARTICOLO). Il dirigente, infatti, intascava somme fino a 800 euro per garantire sepolture rapide a chi poteva permettersi di pagare questo sovrapprezzo. Per farlo, secondo le indagini in corso di svolgimento, avrebbe utilizzato  lo stratagemma dei falsi biglietti aerei per cambiare l’ordine cronologico delle tumulazioni. Infatti, alla pratica di sepoltura venivano allegati falsi biglietti aerei dei parenti per accelerare significativamente le procedure di seppellimento del defunto.

DE ROBERTO, È ACCUSA ANCHE DI PECULATO

I Carabinieri impiegati nell’indagine hanno interrogato diversi cittadini e molti di loro hanno affermato di non sapere nulla dei viaggi in questione e di non essere mai partiti. Dalle compagnie aeree, invece, dicono di “viaggi fantasma“. Cosimo Elio De Roberto, indebitato pesantemente a livello personale, è accusato anche di peculato. Nella mattinata di giorno 11 luglio 2019, infatti, fu “pizzicato” dai Carabinieri mentre caricava e scaricava vari pacchi in diversi viaggi: stava utilizzando il mezzo della struttura cimiteriale per aiutare la figlia a traslocare.

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY

Potrebbero interessarti