Home Cronaca Incidente via Crispi, la direzione sanitaria: “In ospedale solo cellulari”

Incidente via Crispi, la direzione sanitaria: “In ospedale solo cellulari”


Redazione

La direzione sanitaria a Giovanni Merulla, l'uomo vittima del grave incidente di via Crispi desideroso di un televisore in camera : "Provi a scrivere una mail al direttore generale dell'ospedale Civico"

incidente

Inizialmente mi avevano detto di sì e mio padre è andato a comprarlo. Quando lo ha portato in ospedale, però, il personale si è rifiutato di recapitarlo in stanza. A quanto pare c’è un protocollo che impedisce l’introduzione di cibo ma anche di oggetti, come un televisore, all’interno dei nosocomi. A prendere atto di quanto siano mutate le regole all’interno degli ospedali al tempo della pandemia è stato per primo lo stesso paziente. Parliamo di Giovanni Merulla, il 45enne vittima sabato scorso di un grave incidente con la moto in via Crispi. Fare trascorrere più rapidamente i tre mesi di degenza in ortopedia che lo attendono resta dunque una chimera.

Dato di fatto che viene ulteriormente confermato dalla direzione sanitaria dell’ospedale Civico. “In questo particolare momento, nulla può entrare dall’esterno – spiegano a Palermo Live – . Nè oggetti nè persone, tantomeno cibo. A prevederlo è il protocollo sanitario per l’emergenza Covid per evitare il più possibile la diffusione del contagio. Ciò avviene per tutti i reparti indistintamente. L’unico oggetto permesso è il telefonino e il motivo è scontato, visto che serve a mettere in comunicazione i pazienti con i loro parenti per riceverne conforto. Nondimeno, ciò che consigliamo al paziente è di scrivere una mail alla direzione generale sperando che la richiesta del televisore in camera venga accolta.”

Potrebbero interessarti