Home Politica Indagini su Orlando, Argiroffi: “Terremoto politico senza precedenti”

Indagini su Orlando, Argiroffi: “Terremoto politico senza precedenti”


Elian Lo Pipero

La consigliera comunale nonché esponente del gruppo "Oso" ha commentato la notizia sulle indagini che riguardano il sindaco di Palermo

Argiroffi

E’ un terremoto politico e giudiziario senza precedenti“, questo è il primo commento di Giulia Argiroffi, esponente del gruppo “Oso” contatta dalla redazione di Palermo Live, sulla notizia delle indagini sul sindaco di Palermo Leoluca Orlando per falso in bilancio.

“Purtroppo in diverse occasioni e con precipui esposti alla Corte dei Conti abbiamo evidenziato le irregolarità nella formazione del bilancio e dei rendiconti, affermando che per anni il Comune avesse mantenuto un tenore di vita superiore alle sue possibilità. Non è però il momento di esprimere giudizi sull’indagine penale in corso; esprimiamo fiducia nella Magistratura e ci ispiriamo al principio della presunzione di innocenza.

C’è però un tema politico: il diffuso sistema di irregolarità con cui il Sindaco ha gestito gli aspetti economici-finanziari della città ha minato in radice la fiducia che il consiglio e i cittadini riponevano sull’amministrazione attiva. A maggior ragione in un momento in cui il Comune attraversa una gravissima crisi economica e dovrà a breve decidere se adottare un piano di riequilibrio o dichiarare il dissesto.

ARGIROFFI: “ORLANDO DEVE DIMETTERSI IMMEDIATAMENTE”

Per questa ragione chiediamo le immediate dimissioni del Sindaco perché si possa aprire un periodo di Commissariamento della città che possa permettere di intraprendere un percorso fondato sulla trasparenza e legalità.

E qualora il Sindaco non faccia un passo indietro, dovrà essere il Consiglio Comunala a votare la sfiducia già la prossima settimana, senza nessun tentennamento e senza perdere ulteriore tempo.
L’era Orlando è finita ed è ora il momento di voltare pagina per il bene comune
“.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti