Home Salute e Famiglia Infezioni sessualmente trasmissibili e Papilloma virus, a Palermo screening gratuito contro HIV

Infezioni sessualmente trasmissibili e Papilloma virus, a Palermo screening gratuito contro HIV


Redazione PL

In occasione del convegno sul tema, in programma a Palermo il 3 e il 4 giugno, presso il Casale San Lorenzo verrà offerta la possibilità di sottoporsi gratuitamente al test rapido

infezioni

Sono più di 1 milione di infezioni a trasmissione sessuale contratte ogni giorno nel mondo. Tra le più temibili si annoverano l’infezione da HIV e HPV. Quest’ultima è ormai ampiamente diffusa nel mondo: sono 290 milioni le donne che corrono il rischio di ammalarsi di tumore alla cervice uterina. Si tratta del quarto tra i tumori più comuni, che rappresenta il 6,5% di tutti i tumori diagnosticati nel sesso femminile. Come contrastare questa malattia e come accelerare l’eliminazione del tumore della cervice nei prossimi decenni?

Questo il tema del convegno in programma a Palermo il 3 e il 4 giugno. Ad organizzarlo il dottor Giuseppe Scaglione, responsabile dell’ambulatorio di HPV dell’Arnas Civico di Palermo e membro del comitato scientifico dell’evento insieme al dottor Tullio Prestileo, direttore Uosd di Patologie Infettive nelle Popolazioni Vulnerabili presso l’Ospedale Civico di Palermo. Presenti anche il dottor Antonio Maiorana, direttore FF Uoc di Ostetricia e ginecologia all’Arnas Civico di Palermo, e il dottor Vito Chiantera, professore dell’Università degli Studi di Palermo e direttore dell’Unità operativa complessa di Ginecologia oncologia dell’Ospedale Civico.

L’evento si terrà a Palermo presso il Casale San Lorenzo. Darà l’opportunità ai medici iscritti di ottenere 11 crediti formativi. Per l’occasione col contributo di Arcigay Palermo si allestirà un camper per sottoporsi gratuitamente al test rapido per lo screening dell’infezione da HIV. Durante la due giorni, l’associazione presenterà inoltre il progetto “Protego”. Si tratta del primo centro contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere sui territori di Palermo e Trapani.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti