Home Salute e Famiglia Influenza Australiana 2022, l’esperto: “Possibile ritorno alla mascherina”

Influenza Australiana 2022, l’esperto: “Possibile ritorno alla mascherina”


Redazione PL

Il ragionamento sul ritorno della mascherina, come raccomandazione, potrebbe evitare che tanti casi finiscano nei pronto soccorso

 
Continua a propagarsi l’influenza Australiana. Aumentano i contagi mentre ancora si attende il picco, previsto verso i primi giorni di Gennaio.
 

Influenza Australiana 2022: i sintomi

Febbre, dolori ossei e muscolari, mal di testa, raffreddore e tosse. Sono questi i sintomi che possono anche oltre una settimana.
 

“Mascherina nei luoghi affollati e mezzi pubblici”

Continua a registrarsi anche un aumento dei ricoveri, soprattutto nei pazienti più fragili e nei bambini. Il consiglio è quello di indossare la mascherina nei luoghi particolarmente affollati e suoi mezzi pubblici. Non un obbligo ma una raccomandazione.
 

Le parole dell’esperto: “Evitare così i ricoveri”

“E’ chiaro che la preoccupazione deve essere per l’effetto influenza sugli ospedali – dichiara ad Adnkronos Salute Massimo Ciccozzi, responsabile dell’Unità di Statistica medica ed epidemiologia molecolare della Facoltà di Medicina e chirurgia del Campus Bio-Medico di Roma- Non devono essere intasati. Per questo il ragionamento sul ritorno della mascherina, come raccomandazione, potrebbe evitare che tanti casi finiscano nei pronto soccorso”.

“Dobbiamo anche capire che nel ‘calderone influenza’ finiscono anche altri virus parainfluenzali, quelli sinciziali e anche coronavirus umani come l’Oc43 che da cent’anni è tra noi”, conclude Ciccozzi. 

Influenza Australiana, è boom di casi in Italia: sintomi e picco

Potrebbero interessarti