Home SportCalcio Juve Stabia-Palermo, rosa col lutto al braccio per Armando Zamparini

Juve Stabia-Palermo, rosa col lutto al braccio per Armando Zamparini


Redazione

Un gesto simbolico per mostrare vicinanza all'ex patron del Palermo, Maurizio Zaparini, colpito dall'atroce perdita del figlio.

palermo

Si terrà stasera Juve Stabia-Palermo, partita valida per la settima giornata di Serie C: per l’occasione i giocatori del Palermo hanno deciso di scendere in campo, allo stadio Romeo Menti, col lutto al braccio in memoria di Armando Zamparini. Un gesto simbolico per mostrare vicinanza all’ex patron del Palermo, Maurizio Zaparini, colpito dall’atroce perdita del figlio.

“Una tragedia infinita”

“Armandino”, il più piccolo dei figli dell’ex presidente rosanero, è stato ritrovato morto a soli 23 anni nell’appartamento in cui viveva a Londra. Unico nato dall’unione con Laura Giordani, si era trasferito in Inghilterra dopo la laurea in marketing alla Internazional School di Trieste.

Il 23enne viveva nell’esclusivo quartiere di Mayfair, insieme all’amico francese Thomas. “Giovedì Thomas è uscito di casa presto, mentre mio figlio è rimasto in casa – ha raccontato Maurizio Zamparini, raggiunto telefonicamente da Repubblica -. Poi la governante alle due e mezza l’ha trovato inerme, immobile. Ha chiamato subito l’ambulanza, ma è stato tutto inutile. Armandino era già morto“.

“Gli avevo mandato un messaggio giovedì, il giorno prima: “In bocca al lupo!”. Ma non ho mai ricevuto risposta. Perché Armandino l’altro ieri è morto. È una tragedia infinita“. L’augurio del padre era dovuto al fatto che il giovane, il giorno dopo, avrebbe iniziato a lavorare in una grande azienda londinese.

Il racconto dell’ex patron del Palermo

“Non avevamo avuto alcun segnale e Armando era un ragazzo pulitissimo”, ha precisato a Repubblica Maurizio Zamparini. Il figlio aveva in passato sofferto di una forte bronchite asmatica che gli aveva dato vari problemi, ma, oltre a questo, non si era a conoscenza di altri problemi di salute che lo affliggessero.

Si ipotizza che il giovane sia stato colto da un’ischemia, purtroppo fatale, ma naturalmente non vi è alcuna certezza; si attende l’esito dell’esame autoptico. Esclusa invece dalle autorità inglesi l’ipotesi della morte violenta.

La nota dei legali

“Armando si è spento serenamente nel suo appartamento a Mayfair, Londra. Al concludersi di tutte le formalità amministrative, Armando sarà riportato in Italia dai suoi genitori e lì sepolto. La famiglia non rilascerà ulteriori dichiarazioni, ma esprime gratitudine per le condoglianze ricevute e chiede gentilmente che la propria privacy venga rispettata mentre piangono la scomparsa del loro unico figlio”. Così recita la nota diffusa dai legali della famiglia Zamparini.

Potrebbero interessarti