Home Eventi, tv e spettacolo La Kalush Orchestra con “Stefania” ha vinto l’Eurovision Song Contest 2022

La Kalush Orchestra con “Stefania” ha vinto l’Eurovision Song Contest 2022


Redazione PL

La vittoria grazie al voto del pubblico. A Mahmood e Blanco invece il televoto non è bastato. Zelensky: "L'anno prossimo l'Eurofestival a Mariupol"

Dall’Eurovision Song Contest di Torino è arrivato un messaggio di pace e solidarietà, che va oltre la musica e la competizione. La 66ª edizione del 2022 l’ha vinta l’Ucraina con “Stefania”, un brano della Kalush Orchestra dedicato alla figura della madre. Ha vinto grazie al voto del pubblico, che ha ribaltato la classifica iniziale della giuria. Infatti dei 631 punti finali, ben 440 sono arrivati con il televoto degli spettatori europei. Dietro gli ucraini, al secondo posto il Regno Unito con “Space man” di Sam Ryder (466 punti), al terzo la Spagna con “SloMo” di Chanel (459 punti). Blanco e Mahmood, che rappresentavano l’Italia con “Brividi”, hanno chiuso al sesto posto con 268 punti. Il voto dei giurati dei singoli Paesi aveva premiato il Regno Unito, seguito dalla Svezia e dalla Spagna. L’Italia per la giuria era settima.

PER LA KALUSH ORCHESTRA RISCHIO SQUALIFICA

La Kalush orchestra, pur sapendo che c’era il rischio concreto di squalifica , alla fine dell’esibizione ha voluto mandare al mondo un messaggio: “Per favore aiutate Mariupol, aiutate l’acciaieria di Azovstal, adesso”. Ha voluto approfittare della ghiotta occasione di poter parlare a milioni di persone collegate in mondovisione. In effetti, avranno pensato,  cosa può importare una squalifica quando il tuo Paese è in guerra e sono morte migliaia di persone? In molti erano rimasti sorpresi, perché l’Eurovision nel suo regolamento ufficiale dice di essere un evento apolitico. E di  non ammettere che delegazioni ed emittenti possano lanciare messaggi. Questo per evitare che il palco possa diventare megafono di posizioni politiche. Ma l’EBU, l’ente organizzatore, nei minuti successivi all’esibizione dell’Ucraina fatto sapere di non prendere in considerazione l’esclusione dell’Ucraina  dalla manifestazione.

ZELENSKY: LA NOSTRA MUSICA CONQUISTA L’EUROPA

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha salutato la vittoria del suo paese con un post su Facebook: “Il nostro coraggio impressiona il mondo, la nostra musica conquista l’Europa”. E su Telegram ha scritto: “L’anno prossimo l’Ucraina ospiterà l’Eurovision per la terza volta nella storia. Faremo tutto il possibile affinché possa essere Mariupol la città ospitante”.

CONTINUA A LEGGERE

 

Potrebbero interessarti