Home Sport La palpabile delusione della stampa inglese: “È finito tutto in lacrime”

La palpabile delusione della stampa inglese: “È finito tutto in lacrime”


Pippo Maniscalco

I giornali inglesi nei loro titoli hanno riassunto la delusione e la rabbia di tutta la nazione per la sconfitta a Euro 2020

La delusione degli inglesi è tutta sulla prime pagine dei quotidiani in edicola stamattina. L’Inghilterra ha mancato quello che sarebbe potuto diventare il primo titolo dopo il Mondiale del 1966, quando 55 anni fa aveva alzato la Coppa del Mondo proprio a Wembley, sconfiggendo la Germania Ovest per 4-2. Nei titoli dei quotidiani è palpabile la rabbia e la delusione di una nazione per l’esito della partita. Il Daily Mail apre con un laconico «It all ends in tears», cioè “È finito tutto in lacrime”, e The Independent si accoda con «Tears for heroes», “Lacrime per gli eroi”. Mentre il Daily Mirror riassume la partita di ieri con un «Heartbreak» “Crepacuore”, e poi, nelle pagine interne: «Oh no! Not again», “Oh no! Non di nuovo”. Il Daily Telegraph orienta il titolo sull’orgoglio nazionale: «Lions did us proud», “I Lions ci hanno resi orgogliosi”

LA STAMPA EUROPEA ESULTA

La Nazionale italiana può contare invece sul sostegno dei giornali sportivi di Francia e Spagna. L’Equipe ha in copertina una foto degli azzurri trionfanti e un solo titolo «Invincibles». “As” il quotidiano sportivo spagnolo invece dopo il «Porca miseria» che aveva riassunto la sconfitta della Spagna contro l’Italia, oggi invece titola «Bravissima!». E anche il quotidiano scozzese che ieri aveva affidato le sue speranze a un Mancini-Braveheart, apre con: «It’s coming Rome» “Sta arrivando Roma”, ispirandosi a quel «It’s coming home», “Sta tornando a casa”, il ritornello di una canzone che prima della finale era divenuto una sorta di inno per gli inglesi. Al punto che in tanti se lo erano fatto tatuare.

Potrebbero interessarti