Home Food & Drink La prima colazione degli italiani tra cattive abitudini e buoni propositi. L’indagine di Everli

La prima colazione degli italiani tra cattive abitudini e buoni propositi. L’indagine di Everli


Alessia Maranzano

colazione

Nonostante sia considerato il pasto principale della giornata, quasi un italiano su cinque fa colazione in piedi, in meno di cinque minuti ma non rinuncia a bere qualcosa. Il caffè è la bevanda preferita (52%) ma non mancano tè (35%) e latte (19%). Per oltre 3 italiani su 4 (76%), migliorare la colazione rientra tra i buoni propositi del 2022.

LA COLAZIONE DEGLI ITALIANI

La colazione è considerata il pasto principale della giornata anche perché aiuta ad attivare il metabolismo. Gli italiani, però, non riescono spesso a conciliare i ritmi frenetici della prima mattina con la preparazione e il consumo della colazione. Everli, il marketplace della spesa online, ha condotto un’indagine tra i propri utenti per scoprire quali sono le abitudini degli italiani sulla colazione fatta a casa.

L’INDAGINE DI EVERLI

Secondo l’indagine di Everli, la mancanza di tempo è il primo fattore che influenza le cattive abitudini degli italiani in fatto di colazione. Infatti, emerge che quasi 1 su 5 (18%) fa colazione in piedi, girando per casa, il più delle volte mentre finisce di prepararsi o di fare altre attività prima di uscire. Il 14% dedica meno di cinque minuti al pasto più importante della giornata. Al contrario, durante il weekend, oltre la metà degli italiani (52%) dedica più tempo alla colazione, consumandola da seduto (19%) e la prepara in maniera più accurata (12%).

COSA MANGIANO GLI ITALIANI A COLAZIONE

Sebbene 9 italiani su 10 fanno colazione abitualmente, dalla ricerca di Everli emerge che gli italiani non rinunciano a una bevanda a colazione. Il caffè è un must per oltre la metà degli abitanti dello Stivale (52%), mentre altri scelgono prodotti come tè (35%), latte (19%), succo di frutta (17%) e spremute (8%). Per quanto riguarda la scelta del cibo, invece, non ci sono dubbi: la colazione dolce vince su quella salata. Sono infatti davvero pochissimi i sostenitori di affettati (2%) e formaggi (1%); si opta invece per i più tradizionali biscotti (55%), fette biscottate (15%) e brioches (13%).

In media, è solo 1 italiano su 4 (25%) a ritenere di fare una colazione perfettamente sana ed equilibrata, mentre ben oltre la metà dei rispondenti (60%) crede di avere un buon margine per migliorare questo aspetto. Tra i buoni propositi per il 2022 per 3 italiani su 4 (76%) ci sia quello di organizzare in maniera più funzionale e oculata la propria colazione. La maggior parte dichiara di voler mangiare con più calma (42%); seguono il desiderio di assemblare in modo più healthy cibi e bevande (15%), introdurre nuovi prodotti più salutari (12%) e dedicare più tempo alla preparazione del cibo (10%).

Potrebbero interessarti