Home Dirette TV La rivincita di Fiorello: «Viva Rai 2» si vedrà anche su Rai 1

La rivincita di Fiorello: «Viva Rai 2» si vedrà anche su Rai 1


Redazione PL

Dopo la sollevazione del sindacato dei giornalisti di Rai 1 che non volevano Fiorello nella fascia oraria dei programmi d'informazione, lo showman siciliano sarà anche nella rete ammiraglia Rai

Il nuovo show di Fiorello «Viva Rai 2», che sarà in onda,  in diretta,   da lunedì 5 dicembre alle 7.15 su Rai 2 e su RaiPlay, andrà in replica anche su Rai 1. Dopo la polemica sollevata dal Cdr del Tg1, per questioni legate agli spazi, che ha portato al trasloco del programma mattutino dello showman siciliano  sulla seconda rete del servizio pubblico, viale Mazzini ha continuato a cercare una possibile collocazione in palinsesto anche sulla rete ammiraglia. Lo spazio per la trasmissione di Fiorello si è trovato nella fascia notturna su Rai1, a partire dalle ore 00.15, con uno spazio di 45 minuti dedicato alla messa in onda integrale della trasmissione di satira che prende spunto dalle news.

La Rai ci ha ripensato: Fiorello anche su Rai 1

Una soluzione, questa, che chiude idealmente il cerchio di una polemica che ha tenuto banco per settimane. Come ormai noto, infatti, il programma Viva Rai 2 ha avuto una genesi a dir poco tribolata e complessa. Inizialmente i vertici Rai progettavano di ospitarlo su Rai 1, con il titolo “Viva Via Asiago 10”, subito dopo l’edizione del mattino del TG1. Ma ci fu la sollevazione del sindacato dei giornalisti di Viale Mazzini, che minacciò le barricate per l’invasione di un programma non giornalistico in una fascia oraria in cui di solito vanno in onda i programmi d’informazione. La protesta tanto veemente ottenne il risultato sperato, e di conseguenza lo show  fu dirottato su Rai 2.

Ma a distanza di settimane, in un certo senso, Fiorello può godersi una piccola rivincita contro chi aveva lottato coi denti per sloggiarlo da Rai 1. Seppur dalla porta di servizio della fascia notturna, e in replica, alla fine entrerà ugualmente nel palinsesto della prima rete.

Fonte foto: frame  Tg2Post

Potrebbero interessarti