Home Cronaca La Sicilia torna in zona gialla: cosa cambia e le regole

La Sicilia torna in zona gialla: cosa cambia e le regole


Redazione

Dall'obbligo della mascherina all'aperto, a bar, ristoranti e spostamenti: ecco tutte le regole e cosa cambia in Sicilia che torna zona gialla

covid zona gialla

La Sicilia torna in zona gialla. D’altronde i numeri dei contagi delle ultime settimane lasciano pochi dubbi. Già da giorni l’Isola ha superato entrambe le soglie di ospedalizzazioni e terapie intensive oltre le quali si passa alla fascia di rischio superiore. La nostra non sarà l’unica regione italiana ad andare in zona gialla. Con la Sicilia anche Lombardia, Piemonte e Lazio. In totale, saranno 11 le regioni gialle. Cosa cambia in zona gialla? Ben poco in realtà. Vediamo tutte le regole.

Zona gialla e l’obbligo di mascherine

La prima regola da rispettare è l’obbligo della mascherina all’aperto. Già in vigore per il periodo delle festività natalizie verrà prorogato oltre l’Epifania. Si dovrà indossare dunque sempre, anche in assenza di folla e assembramenti, e non solo in luoghi al chiuso.

Negozi, bar e ristoranti

Resteranno aperti negozi, attività commerciali. Così pure bar e ristoranti, qui restano in vigore le regole introdotte col decreto Natale, ossia l’estensione del Green Pass rafforzato per il consumo al banco.

Spostamenti

Consentiti viaggi e spostamenti sia all’interno del proprio Comune, che tra Comuni diversi e anche tra Regioni. Non c’è coprifuoco né autocertificazione. La circolazione è libera a tutte le ore.

Scuola

Nessun cambiamento al momento per la scuola, che resta tutta in presenza. Al 100% alle scuole elementari e medie. Alle scuole superiori si potrà scendere al 70% secondo le esigenze valutate dai dirigenti scolastici in raccordo con l’Asp.

Continua a leggere

Potrebbero interessarti