Home Catania Live Laboratorio “Una Donna” dona un pulmino alla Protezione Civile: “Per sostenere le fasce deboli di Palermo”

Laboratorio “Una Donna” dona un pulmino alla Protezione Civile: “Per sostenere le fasce deboli di Palermo”


Redazione PL

La donazione, avvenuta stamattina all'hub della Fiera del Mediterraneo, si colloca all'interno di un protocollo d'intesa stretto dal Laboratorio con nove associazioni allo scopo di dare un aiuto concreto alle fasce più deboli della cittadinanza

Il Laboratorio “Una Donna” ha donato un pulmino a otto posti, abilitato al trasporto di due disabili con carrozzina, all’associazione S.P.C.S. della Protezione Civile. L’evento si è tenuto stamattina, alle ore 11, presso l’hub della Fiera del Mediterraneo.

Si tratta della seconda donazione ad un’associazione di Protezione Civile da parte del Laboratorio “Una Donna”, dopo quella di un’ambulanza, il 26 febbraio scorso, all’Anpas. Il tutto a seguito del protocollo d’intesa stipulato da qualche mese con nove associazioni.

Servirà a sostenere le fasce deboli di Palermo – spiega Maricetta Tirrito, presidente del Laboratorio “Una Donna”, a Palermo Live -. Il Laboratorio “Una donna”, ormai al fianco delle associazioni di Protezione Civile, S.P.C.S. in questo caso, ha il dovere di sostenere le fasce deboli. Quindi mette a disposizione un pulmino, un otto posti con pedana disabili, che sarà utile a tutti coloro che ne faranno richiesta in maniera gratuita“.

Una donazione che è “un grande passo” per S.P.C.S., come commenta il presidente Barbagallo. Attiva ormai da dieci anni sul territorio, l’associazione vede tanti progetti e iniziative all’attivo nell’ambito del sociale. “Grazie agli accordi raggiunti con il Laboratorio “Una donna” e all’impegno di Maricetta Tirrito, a seguito del protocollo d’intesa, oggi riceviamo questo pulmino che sarà messo a servizio della comunità“. Così ha dichiarato stamattina a Palermo Live in occasione della donazione.

Presenti, tra gli altri, anche Maria Pitarresi, consigliere comunale della prima circoscrizione. “Sono soddisfatta – ha dichiarato quest’ultima -, la città ha bisogno di queste iniziative a tutela dei più deboli”.

laboratorio

Potrebbero interessarti