Home Cultura e società Dove si legge di più in Italia? A Milano, ma il balzo in avanti di Palermo è portentoso

Dove si legge di più in Italia? A Milano, ma il balzo in avanti di Palermo è portentoso


Redazione

Lo stabilisce Amazon tramite una classifica sull'acquisto dei libri. Il capoluogo siciliano dal 47° posto passa al 13°.

Una classifica estremamente interessante, indice dello stato di salute socioculturale delle città italiane con più di 90.000 abitanti. E’ Amazon a stilarla, come ogni anno, e ancora una volta, per l’ottava stagione consecutiva risultano essere i milanesi i più propensi all’acquisto di libri, sia cartacei che digitali. I meneghini tengono dunque fede alla loro nomea di città più all’avanguardia dello stivale, precedendo la Capitale (Roma quest’anno sale al secondo posto) e Torino, che scalzano Bologna e Padova, adesso occupanti il quarto e l’ottavo posto, mentre a scendere dalla top ten è Pisa. 

IL BALZO DI PALERMO

Ma il vero balzo, quello che più di tutti salta all’occhio lo compie Palermo, che di posizioni ne guadagna ben 37, dalla 47^ alla 13^. Un dato di cui andare orgogliosi, e sul quale, chissà, avrà forse influito il lungo periodo di lockdown o la voglia di trascorrere un’estate all’insegna dell’estremo relax causa tempi duri da covid.

LA CLASSIFICA 

Dando un’occhiata alle altre realtà bene anche Bari, che scala dal 46° al 20° posto e Reggio Calabria, che migliora la propria classifica dal 50° al 36° posto. Ottimo salto in avanti di Napoli, che entra per la prima volta nella top ten volando direttamente in nona posizione. Di seguito la Top 10 delle città italiane che leggono di più: 1.Milano, 2.Roma, 3.Torino, 4.Bologna, 5.Firenze, 6.Genova, 7.Verona, 8.Padova, 9.Napoli, 10.Trieste.

NAPOLI AMA MENO I KINDLE

Firenze guadagna tre posti rispetto allo scorso anno, superando Verona, che scivola settima in classifica. Padova, che la classifica del 2019 vedeva tra le protagoniste della top tre, perde posizioni classificandosi come ottava. Tra i nuovi ingressi nella Top10 rispetto al 2019, insieme a Napoli, figurano Genova e Trieste che conquistano la sesta e la decima posizione della classifica. Se si guarda alla classifica delle 10 città italiane che prediligono leggere in formato digitale, Milano si conferma la città che acquista più eBook da Kindle Store. Scalano la classifica Roma e Torino, seguite da Bologna e Genova. Firenze si aggiudica la sesta posizione, seguita da Padova, Trieste e Verona. Assente dalla top ten delle città che amano la lettura in digitale Napoli (16a), lasciando posto a Cagliari, che conquista la decima posizione.

FIGLI DI ROMEO E GIULIETTA, VERONESI INGUARIBILI ROMANTICI

Quest’anno Amazon.it ha stilato anche la classifica dei generi preferiti dagli italiani, che vedono al primo posto i libri per bambini e ragazzi, seguiti dai classici della letteratura. Presenti sul podio dei generi più apprezzati, si trovano i libri di Sociologia e di Scienze Sociali, seguiti dai Fumetti e Manga, che conoscono un grande pubblico in Italia. Al quinto posto i libri di scienze, tecnologie e salute. Milano è la città che apprezza maggiormente differenti generi letterari, aggiudicandosi il primo posto su tutte le 8 classifiche divise per genere: il capoluogo lombardo è infatti la città in cui si leggono più testi dei generi non-fiction, cucina, fantascienza e fantasy, viaggio, motivazionali, economia e finanza, benessere; a differenza dell’anno scorso, conquista il primo posto anche per i romanzi rosa. Stabili in classifica anche Roma e Torino, che si aggiudicano argento e bronzo in tutte le categorie. Napoli entra nelle top ten delle città in cui si leggono libri dei generi motivazionali, economia e finanza e benessere, lasciando spazio alla romantica Verona, che si aggiudica il quarto posto nella classifica per i romanzi rosa. Firenze e Bologna si confermano amanti della buona tavola, posizionandosi al quarto e quinto posto per i libri di cucina. A questo link, il file con tutte le classifiche per genere letterario.

I PARTINICESI LUI’ E SOFI’ SPOPOLANO TRA I GIOVANISSIMI

Per quanto riguarda i libri cartacei preferiti dagli italiani, troviamo al primo e secondo posto due amatissimi dai giovani lettori: Le storie del Mistero di Lyon Gamer e Le fantafiabe di Luì e Sofì di Me contro Te. Al terzo posto il libro protagonista dell’anno, Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza! di Giulia de Lellis. Tra i bestseller di Amazon.it si possono inoltre trovare anche tanti libri indipendenti e autopubblicati. Per far conoscere l’eccezionale lavoro dei self-publisher, Amazon ha lanciato il premio letterario Amazon Storyteller 2020, aperto alle opere per le categorie fiction sia per quelle non-fiction. Fino al 31 agosto 2020, gli autori avranno la possibilità di inviare una richiesta di adesione all’iniziativa e pubblicare i loro testi nuovi ed esclusivi in modo semplice, rapido e gratuito, in formato cartaceo e digitale, tramite Amazon Kindle Direct Publishing (kdp.amazon.it).

——————————————————————————————————————

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

A settembre prima edizione di Termini Book Festival ideato da Giorgio Lupo e Tocca a tia

 

Potrebbero interessarti