Home Dall'Italia L’ex ministro Spadafora fa coming out da Fazio: «Da domani sarò più libero»

L’ex ministro Spadafora fa coming out da Fazio: «Da domani sarò più libero»


Pippo Maniscalco

L'ex ministro dello Sport del M5S, commosso, ha fato coming out. Ha detto di essere gay durante un'intervista con Fabio Fazio a "Che tempo che fa"

Coming out dell’ex ministro dello sport e deputato del Movimento 5 Stelle Vincenzo Spadafora. L’esponente grillino ai microfoni di “Fazio ha ammesso la sua omosessualità. Raccontandosi a “Che tempo che fa” ha detto: «Dichiarare la propria omosessualità è una scelta fatta per me stesso. È importante volersi bene e rispettarsi. Ma lo faccio anche per il mio impegno politico. Io voglio far rimanere la mia vita privata fuori dalla luce dei riflettori, ma l’ho dovuto fare anche perché rispetto ad altre persone ho qualche responsabilità in più».

UNA SCELTA DIFFICILE

Per Spadafora una scelta difficile da fare. Fazio è intervenuto per dirgli che non c’era bisogno di spiegare tutto, ma l’ex ministro ha insistito, ed ha ripreso motivando la sua scelta del coming out: «lo faccio anche per tutti quelli che ogni giorno combattono per i propri diritti e hanno meno possibilità di farlo rispetto a quante ne abbia io grazie al mio lavoro». Spadafora tiene a marcare anche la propria fede cattolica come fattore “non in contraddizione»

QUESTO TEMA IN POLITICA VIENE USATO PER FERIRE L’AVVERSARIO

Infine Spadafora ha chiuso con una notazione personale: «Questo tema in politica purtroppo viene ancora utilizzato per ferire l’avversario, per quel brusio di fondo a volte molto squallido e che ho subito anche io. Io questa sera volevo spegnere questo brusio – ha sottolineato – sapendo che resto l’uomo che sono, con tutto il percorso, anche complicato, personale, che ognuno di noi fa nella sua vita, per qualunque motivo. E di cui dobbiamo avere molto rispetto».

Potrebbero interessarti