Home Food & Drink A Linguaglossa torna “Sud Top Wine”, concorso dedicato al vino italiano

A Linguaglossa torna “Sud Top Wine”, concorso dedicato al vino italiano


Marianna La Barbera

Ventuno le categorie in gara, valutate da una giuria di esperti

Torna “Sud Top Wine“, iniziativa dedicata al miglior vino italiano ideata e organizzata da Cronache di Gusto (https://www.cronachedigusto.it/), giornale online di enogastronomia diretto da Fabrizio Carrera.
Giunto alla terza edizione, il concorso enologico è in programma a Linguaglossa, sullEtna, dal 18 al 22 ottobre.
La gara tra i migliori vini prodotti in sei regioni del Mezzogiorno si terrà presso l’Hotel Villa Neri, dove si riuniranno grandi esperti stranieri.
Anche quest’anno, a presiedere la commissione sarà Daniele Cernilli, direttore responsabile di DoctorWine e curatore della Guida Essenziale ai Vini d’Italia.

Il concorso enologico si terrà dal 18 al 22 ottobre

IL CONCORSO

Sei le regioni in gara con i loro vini : Sicilia, Sardegna, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.
La seconda edizione aveva visto quarantotto vini selezionati come i migliori del Sud Italia da una giuria tecnica.
Ben diciotto dei quarantotto premiati hanno guadagnato l’attenzione degli USA, ricevendo apprezzamenti e recensioni su testate importanti come Vinous, Washington Post, Bon Appétit e molte altre.
La novità del 2021 è rappresentata dall’aumento delle categorie in concorso.
Da sedici si passa a ventuno, con l’inclusione di altri vini calabresi, sia bianchi che rossi, Doc e Igt (solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni).
E ancora, vini bianchi campani a base di Falanghina e altri vini rossi pugliesi (anche in questo caso, solo vini prodotti con vitigni autoctoni o blend con autoctoni).
In gara anche gli spumanti (metodo classico o metodo Martinotti di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia).
Chi volesse, può visionare tutte le categorie su sudtopwine.com, congiuntamente a tutte le informazioni utili rivolte alle aziende per inviare i campioni.
La partecipazione è gratuita.

I DETTAGLI

A proclamare le tre migliori etichette per ognuna delle ventuno categorie saranno i giurati che assaggeranno i vini alla cieca.
Anche questanno, insieme al concorso, è prevista una significativa attività promozionale per i vini premiati nei mercati internazionali.
Tra le partnership confermate, figura quella con lagenzia di pubbliche relazioni Colangelo & Partners di New York.
Una collaborazione prestigiosa, che già nella precedente edizione si è rivelata un prezioso volano per promuovere i vini più buoni del Mezzogiorno nel mercato statunitense.
Sarà invece l’agenzia Miriade & Partners a curare la comunicazione del concorso.
La cerimonia di premiazione sarà trasmessa anche in streaming domenica 24 ottobre alle 18:00.

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo