Home Ambiente e tecnologia Luna Rossa 2022, arriva l’eclissi totale: ecco quando vedremo lo spettacolo nel cielo

Luna Rossa 2022, arriva l’eclissi totale: ecco quando vedremo lo spettacolo nel cielo


Redazione PL

Uno spettacolo che è bene non lasciarsi scappare: l'ultima eclissi di luna risale infatti a tre anni fa e anche se quest'anno una nuova eclissi si verificherà l'8 novembre, non sarà visibile nel nostro Paese

luna

Tra diverse ore, alzando gli occhi al cielo, potremo osservare lo spettacolo della “Luna Rossa”. Nella notte tra il 15 e il 16 maggio è infatti prevista un’eclissi totale, visibile in Italia solo per la prima parte. Il culmine sarà infatti, al tramonto della luna, quindi all’alba, quando ci sarà già luce.

Uno spettacolo che è bene non lasciarsi scappare: l’ultima eclissi di luna risale infatti a tre anni fa e anche se quest’anno una nuova eclissi si verificherà l’8 novembre, non sarà visibile nel nostro Paese.

Luna Rossa 2022

L’eclissi di sarà trasmessa in diretta dal Virtual Telescope Project, con immagini da Roma e dalle Americhe. Si parte alle 3:32, ora italiana, ossia dal momento in cui la Luna inizia a entrare nel cono di penombra creato dalla Terra che transita davanti al Sole.

Alle 4:20 circa avrà inizio la fase di eclisse parziale. Quando la Luna sarà completamente dentro il cono d’ombra inizierà la fase totale, alle 5:29 ora italiana. Raggiungerà il suo massimo alle 6:11. Tuttavia, il 16 maggio il nostro satellite tramonterà alle 5:51, circa 20 minuti dopo l’inizio della fase totale e 20 minuti prima del suo picco, che durerà fino a circa le 6:50, quindi sarà possibile seguire poco meno della metà dell’intero fenomeno. Alle 7.50 terminerà la fase di eclissi parziale, mentre alle 8.50 si concluderà l’intera fase di eclisse.

Perfettamente visibile a occhio nudo, l’eclissi offrirà anche un altro spettacolo. Quella di stanotte sarà infatti una “Superluna”, dal momento che satellite si troverà prossimo alla minima distanza dalla Terra (perigeo). Tale posizione lo farà quindi apparire un po’ più grande del solito.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti