Home Dal resto della Sicilia Lutto al Paladino d’Oro Sport Film Festival, l’organizzatore Alberto Re si è tolto la vita

Lutto al Paladino d’Oro Sport Film Festival, l’organizzatore Alberto Re si è tolto la vita


Redazione PL

L'imprenditore agrigentino avrebbe tentato di togliersi la vita nella sua abitazione in centro. I motivi del gesto sono al momento ignoti. Si è spento in ospedale dopo un'agonia lunga circa 24 ore

Si è spento nel reparto di Rianimazione del San Giovanni di Dio di Agrigento Alberto Re, 78 anni, noto organizzatore di eventi, tra cui il Paladino d’Oro Sport Film Festival, attualmente in corso nella Città dei templi, al Teatro Pirandello. Re era giunto presso il nosocomio ieri mattina in condizioni critiche. A quanto si apprende, avrebbe deciso di togliersi la vita nella sua abitazione in centro. I motivi del gesto sono al momento ignoti. Indaga la polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Agrigento. 

Lutto al Paladino d’Oro Sport Film Festival

“Siamo sconvolti e attoniti per la perdita di un grande uomo e un professionista esemplare come Alberto Re, il primo fra tutti che ha voluto portare lo Sportfilmfestival ad Agrigento perché fermamente convinto della promozione internazionale che avrebbe garantito alla città questa kermesse, anche in vista di Agrigento Capitale della Cultura 2025. Perdiamo un galantuomo, un uomo perbene, di grande sensibilità e acume intellettuale. Ci stringiamo attorno alla famiglia in questo momento di profondo dolore. La kermesse continuerà a svolgersi secondo il programma previsto perché siamo convinti che lui avrebbe voluto cosi e continueremo l’evento nel suo nome e nel suo desidero di promuovere Agrigento in tutte le nazioni presenti al festival”. Così ha dichiarato il direttore artistico dello Sportfilmfestival, commentando la notizia della scomparsa Alberto Re, responsabile delle Pubbliche relazioni della 43esima edizione.

“Alberto non ce l’ha fatta – scrive in un post su Facebook Francesco Miccichè, sindaco di Agrigento -. Sono profondamente addolorato, se ne va un grande amico, un galantuomo, un uomo perbene. Porterò con me il ricordo di un uomo appassionato, amante del bello e della cultura ed innamorato della sua città. Sono particolarmente vicino alla famiglia”.

Foto da Facebook

 

CONTINUA A LEGGERE

 

Paladino d’Oro Sport film festival, tra i premiati Giovanni Malagò e il regista Massimiliano Bruno

 

 

 

 

Potrebbero interessarti