Home Cronaca di Palermo Lutto nel mondo del giornalismo, morto Natale Conti: “Modello di dirittura e integrità professionale”

Lutto nel mondo del giornalismo, morto Natale Conti: “Modello di dirittura e integrità professionale”


Redazione PL

Giornalista dalla lunga e brillante carriera, Natale Conti si è spento all'età di quasi ottant'anni a seguito di una malattia

giornalismo

Giornalismo a lutto per la morte di Natale Conti, venuto a mancare all’età di quasi ottant’anni a seguito di una malattia. Giornalista economico dalla lunga e brillante carriera, lavorò per più di un trentennio per il Giornale di Sicilia. Ex presidente dell’Ordine dei giornalisti in Sicilia e consigliere nazionale, deteneva la guida dell’Unione giornalisti pensionati da diversi anni.

Il ricordo di chi lo ha conosciuto è quello di un professionista che sapeva coniugare le doti umane ad una spiccata integrità.

“Da giovanissima cronista, nel 1998, quando muovevo i primi passi nel mondo del giornalismo, Natale Conti era un nome autorevolissimo. Era sinonimo di autorevolezza professionale. Un giornalista economico ma con una grande visione, capace di abbracciare tante tematiche, pur con una specificità molto forte, che era quella dell’economia. Il suo nome significava esperienza professionale, autorevolezza, saggezza. Qualità che, però, abbinava a una grande umanità“. Così lo ricorda Marianna La Barbera, giornalista professionista, redattrice di Palermo Live, impegnata soprattutto nel settore degli uffici stampa.

“Lo ritrovai nel 2005, quando sostenni a Roma gli esami di Stato per diventare giornalista professionista – prosegue -. Era nella mia commissione d’esami. Pur non tradendo assolutamente l’autorevolezza e il rigore estremo del suo ruolo, seppe ancora una volta coniugare l’umanità e la gentilezza con l’inflessibilità professionale di chi giudicava i futuri professionisti. Ho un ricordo splendido di lui e sicuramente negli anni è stato per me un modello di dirittura e integrità professionale. Un modello che anche le nuove generazioni dovrebbero assumere per queste caratteristiche di giornalista integerrimo, corretto, preciso”.

CONTINUA A LEGGERE

 

Potrebbero interessarti