Home Cronaca di Palermo Mafia e il business degli orologi di lusso ai vip: colpito il clan Fontana

Mafia e il business degli orologi di lusso ai vip: colpito il clan Fontana


Redazione PL

Sono state emesse 15 misure cautelari

bancarotta

Eseguite stamane dal Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza 15 ordinanze di custodia cautelare. Una persona in carcere, 11 ai domiciliari mentre per gli altri 3 obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e divieto di espatrio. Dall’indagine è emerso che che alcuni degli indagati esponenti del clan mafioso Fontana avrebbero reinvestito ingenti risorse nel business del commercio “in nero” di orologi di lusso. Tali oggetti erano destinati a vip e calciatori, tra cui Marco Borriello, l’ex Palermo Andrea Rispoli e l’agente dei vip Lele Mora.

L’accusa per gli arrestati è di favoreggiamento personale, riciclaggio, auto-riciclaggio con l’aggravante del reato transnazionale e di aver favorito Cosa Nostra. La famiglia Fontana fa parte del mandamento mafioso del quartiere palermitano di Resuttana, storicamente dominante nei quartieri Arenella e Acquasanta. In parte i componenti del clan si sono trasferiti a Milano.

Sequestrato, inoltre, il patrimonio aziendale di una gioielleria a Milano e di un Compro Oro a Palermo per un valore di circa 2,6 milioni di euro. L’operazione della Guardia di Finanza è in corso in Sicilia, Lombardia, Piemonte, Toscana e Friuli Venezia Giulia.

Potrebbero interessarti