Home Cronaca di Palermo Mafia, sequestro di beni e conti correnti alla famiglia Inzerillo a Palermo

Mafia, sequestro di beni e conti correnti alla famiglia Inzerillo a Palermo


Redazione PL

Il boss Francesco Inzerillo fu arrestato nel 2019 nell'operazione "New Connection"

donna

La Polizia di Stato ha posto dei sigilli alla “Karton Plastik” di via Castellana 81, intestata alla moglie di Francesco Inzerillo, il boss di Passo Rigano arrestato nel 2019 nell’operazione “New Connection”. Sequestrati anche dei mezzi (due furgoni) e alcuni conti correnti.

All’interno dell’impresa nel 2019 i Carabinieri avevano accertato degli incontri tra Inzerillo e il vecchio boss di Pagliarelli, Settimo Mineo. Quest’ultimo doveva prendere il posto di Totò Riina nel presiedere la nuova Commissione provinciale di Cosa nostra. Mineo fu arrestato nel 2018.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti