Mafia: ucciso un ex collaboratore di giustizia nel Ragusano

La vittima si chiamava Orazio Sciortino, ex affiliato al clan Carbonaro Dominante.

Una vera e propria esecuzione mafiosa nel campagne di Vittoria, nel Ragusano. La vittima dell'agguato è Orazio Sciortino, 51 anni: l'uomo era un ex collaboratore di giustizia che, in passato, era affiliato al clan Carbonaro Dominante. Il cadavere è stato ritrovato in una zona rurale, sulla strada provinciale tra Vittoria e Santa Croce Camerina.

LE INDAGINI CONDOTTE DALLA SQUADRA MOBILE DI RAGUSA

Sulla vicenda indaga la squadra mobile di Ragusa ed il commissariato di Vittoria. Vittorio Sciortino, ex collaboratore di giustizia, era diventato estremamente scomodo per la criminalità organizzata: grazie alle sue soffiate, la polizia aveva fatto luce sulla strage di San Basilio di Vittoria del 2 gennaio 1999 che causò cinque vittime. Dichiarazioni che, a distanza di anni, gli sono costate la vita: l'uomo è stato ucciso sul suo terreno da diversi colpi d'arma da fuoco.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY