Home Cronaca di Palermo La mattanza di Altavilla, i cadaveri dei figli sui letti: “Soffocati venerdì”

La mattanza di Altavilla, i cadaveri dei figli sui letti: “Soffocati venerdì”


Redazione PL

strage

I cadaveri di Kevin, 16 anni, ed Emanuel Barreca, di 5, sono stati trovati nei letti della loro villa di Altavilla, diventata teatro degli orrori. 

I due fratelli sono stati uccisi dal padre, Giovanni Barreca, di anni 54 anni, soffocati con una catena venerdì sera.

La mattanza di Altavilla 

La madre, Antonella Salamone, sarebbe stata assassinata, poi bruciata e sepolta. L’unica a scampare al delirio omicida di Barreca è stata la figlia di 17 anni, “La figlia preferita”. La ragazza, probabilmente sedata, si sarebbe svegliata nella notte sentendo frasi deliranti del padre, scoprendo poi i cadaveri dei fratelli. Non è ancora chiaro se anche i due siano stati sedati prima di esser uccisi. 

Fermata coppia di palermitani

Fermata una coppia di conviventi palermitani per l’atroce delitto di Altavilla Milicia. I due sono stati rintracciati grazie all’esame del cellulare di Giovanni Barreca.

Secondo le prime indiscrezioni, la coppia avrebbe potuto spingere l’uomo a compiere il folle gesto. Il manovale 54enne ha ucciso brutalmente la moglie e i due figli maschi di 5 e 16 anni, lasciando indenne l’unica figlia femmina di 17 anni.

Ritrovati i resti della moglie

Ritrovati i resti del corpo di Antonella Salamone, la donna di 41 anni uccisa dal marito. A quanto si apprende, i resti del corpo carbonizzato della donna erano seppelliti sotto pochi centimetri di terra nei pressi dell’abitazione dove si è consumata la strage.
 

Potrebbero interessarti