Home Dall'Italia Mattia trascinato per 13 km dopo essere stato travolto dal fango

Mattia trascinato per 13 km dopo essere stato travolto dal fango


Redazione PL

L'ha individuato una insegnante di un asilo di campagna. Sono intervenuto i carabinieri, avvisati dal proprietario del terreno

 

Mattia Luconi è la dodicesima vittima dell’alluvione che giovedì 15 settembre ha sconvolto le Marche e trascinato il Senigalliese nell’incubo. Dodici vittime accertate, mentre si continua a cercare senza sosta Brunella Chiù di 56 anni. Il corpicino di Mattia,  di 8 anni, disperso da quasi due settimane dopo l’alluvione che ha colpito le Marche, è stato ritrovato privo di vita. È stato trascinato dalla piena almeno per 13 chilometri. Quella la distanza che il corpicino del piccolo  ha coperto da Farneto,  la località in cui era strappato dalle braccia della madre, trascinato dal fango  dopo che erano scesi dalla loro auto. Ieri pomeriggio è stato rinvenuto privo di vita.

LO HA INDIVIDUATO UNA INSEGNANTE D’ASILO

Il corpo di Mattia è stato trovato dai carabinieri, su segnalazione di una insegnante che lavora in un asilo di campagna. La donna l’ha individuato a circa 200 metri dall’alveo del fiume Nevola e ha avvisato il proprietario del terreno, Alessandro Bedetta, che ha poi chiamato i Carabinieri. Al momento del ritrovamento, il piccolo indossava una maglietta gialla e verde. Nei giorni scorsi era stato trovato lo zainetto di Mattia, a circa 8 chilometri di distanza dal punto in cui il piccolo era scomparso.

 

 

Potrebbero interessarti