Home Catania Live I medici lo dimettono, ma lui insiste per rimanere e danneggia pronto soccorso: uomo denunciato al Civico

I medici lo dimettono, ma lui insiste per rimanere e danneggia pronto soccorso: uomo denunciato al Civico


Elian Lo Pipero

Non si tratta della prima volta che l'uomo viene denunciato dall'ospedale palermitano

uomo

I Carabinieri hanno denunciato un uomo di circa 45 anni responsabile di avere rotto un vetro del pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo. Era arrivato al nosocomio il pomeriggio di venerdì 3 giugno per una ferita alla gamba che gli era stata medicata. Era in stato etilico e per questo i dottori lo hanno sottoposto ad accertamenti che hanno dato esito negativo, la mattina di sabato quindi hanno provveduto a dimetterlo. Il quarantacinquenne, però, la sera si è ripresentato al pronto soccorso pretendo di rimanere all’interno dei locali senza una ragione oggettiva. Al rifiuto dei dottori, ha reagito male rompendo un vetro.

NON SI TRATTA DELLA PRIMA DENUNCIA PER L’UOMO

L’uomo è una vecchia conoscenza dell’ospedale palermitano. Infatti, come appurato dalla redazione di Palermo Live fino a qualche anno fa lui viveva con la compagna all’interno dei viali del Civico. Più volte aveva passato la notte sulle barelle del pronto soccorso finché non si è reso protagonista di un fatto analogo per cui era stato denunciato. Dopo questo episodio, per un lungo periodo si era allontanato dalla zona dell’ospedale. Da qualche tempo si è rifatto vivo tra viali dell’ospedale dove lo si è visto litigare con la compagna, usare i servizi dell’ospedale, ma non si era più avvicinato al pronto soccorso. Fino agli ultimi due giorni, venerdì e sabato dove ha finito per danneggiare il nosocomio come ha fatto altre volte in passato.

CLICCA QUI PER LE NOTIZIE DI CATANIA LIVE 

Potrebbero interessarti