Home Dall'Italia Fa jogging e viene sbranato da tre rottweiler, morto un 50enne

Fa jogging e viene sbranato da tre rottweiler, morto un 50enne


Redazione PL

I rottweiler sarebbero scappati da un'abitazione non lontana. La proprietaria è stata segnalata alla procura

Un uomo di 50 anni è morto questa mattina sbranato da tre rottweiler mentre faceva jogging nei pressi del parco di Manziana, vicino Roma. E’ stato trovato intorno alle 8:30 con profonde lesioni al corpo. Inutili i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti carabinieri, veterinari e accalappiacani dotati anche di fucili con sedativi. Stando alle prime informazioni, i tre cani potrebbero essere scappati da un’abitazione situata nelle vicinanze. L”uomo si trovava appena fuori dalla cittadina quando è stato aggredito brutalmente dai tre Rottweiler, che lo hanno massacrato con morsi in faccia e sulla parte superiore del corpo. Gli animali sarebbero fuggiti da un’abitazione non distante dal luogo dell’attacco.

Un pastore si è salvato reagendo con un bastone

Avrebbero potuto essere almeno due le persone uccise dai tre rottweiler, che questa mattina hanno sbranato l’uomo di mezza età. Infatti un pastore che ha tentato di intervenire a difesa della vittima. si è salvato reagendo con un bastone. E’ stato lui, poco dopo, a chiamare i soccorsi insieme ad un’altra testimone, una donna, presente sul posto. Secondo quanto si apprende, i carabinieri avrebbero sedato e preso i tre cani che sarebbero scappati da un’abitazione vicina.

La proprietaria sarebbe stata identificata e ha detto: “Non capisco come possa essere accaduto”. Parlando con Repubblica, non ha saputo chiarire come mai gli animali fossero fuori dalla proprietà. È stata segnalata alla procura e sarà ascoltato: “Arrivo da fuori, mi hanno chiamato stamattina presto. Sono scossa, non riesco a capire cosa sia successo perché non sono mai scappati da qui”.

Potrebbero interessarti