Home Catania Live Merce non tracciata, sequestrate 9 tonnellate di fertilizzante al porto di Palermo

Merce non tracciata, sequestrate 9 tonnellate di fertilizzante al porto di Palermo


Redazione PL

Era stivata in un container proveniente dall'India

fertilizzante

I Finanzieri del 1° Nucleo Operativo Metropolitano unitamente a funzionari del locale Ufficio delle Dogane hanno sottoposto a sequestro 9 tonnellate di concime fertilizzante stivate in un container proveniente dall’India e destinato ad un importatore palermitano. L’operazione è nata durante i consueti controlli al porto di Palermo 

In particolare, dalle suddette operazioni di analisi e dal preliminare controllo documentale del carico sorgevano sospetti circa l’effettiva qualità merceologica dei prodotti in esame. I finanzieri quindi hanno proceduto si procedeva ad una più accurata ricognizione fisica del container.

L’ispezione ha permesso di riscontrare violazioni in merito all’etichettatura applicata sui fertilizzanti oggetto di controllo. Nel dettaglio si è accertata l’assenza di talune indicazioni obbligatorie e indispensabili per la compiuta identificazione e tracciabilità degli stessi, come prescritto dalla normativa comunitaria, Regolamento UE n. 2003 del 2003.

SANZIONE PER L’IMPORTATORE 

Pertanto le Fiamme Gialle hanno sottoposto a sequestro la merce, mentre all’importatore è stata contestata la violazione amministrativa ex D. Lgs. 75/2010 – art. 12 comma 2 lett. b. In questo caso è prevista una sanzione pecuniaria che varia da un minimo di €. 2.500 a un massimo di €. 6.000.

Aeroporto di Palermo, luglio da record: superato il tetto di 800 mila passeggeri

 

Potrebbero interessarti