Home Cronaca di Palermo Messina Denaro, nel covo anche il poster di ‘Joker’ e quella citazione che mette i brividi

Messina Denaro, nel covo anche il poster di ‘Joker’ e quella citazione che mette i brividi


Redazione PL

Emergono nuovi dettagli su cosa sia stato ritrovato all'interno del primo covo dell'ex superlatitante

Non soltanto il poster del Padrino. Nel covo di Matteo Messina Denaro, a Campobello di Mazara, è stato anche ritrovato un quadro a colori che ritrae il Joker interpretato da Joaquin Phoenix. Sotto il poster, una citazione che oggi, dopo la sua cattura, appare beffarda.

Emergono nuovi dettagli su cosa sia stato ritrovato all’interno del primo covo dell’ex primula di Castelvetrano, arrestato lunedì scorso a Palermo.

Il poster di Joker e la citazione preferita dal boss

Nell’appartamento in cui il boss ha vissuto almeno gli ultimi sei mesi, sito a Campobello di Mazara, oltre al poster che ritrae l’attore Marlon Brando nei panni de Il Padrino, dal film di Francis Ford Coppola, spunta anche una stampa a colori di Joker. Il personaggio della saga di Batman, interpretato da Joaquin Phoenix, è ritratto mentre fuma una sigaretta che tiene fra le dite mentre alle sue spalle divampano le fiamme. Sotto al poster, una piccola targa a colori che riporta una citazione attribuita a Joker: «C’è sempre una via d’uscita ma se non la trovi SFONDA TUTTO».

Probabilmente una delle frasi preferite dall’ultimo padrino di Cosa Nostra e che oggi, dopo il suo arresto, appare beffarda. 

Tutti i covi di Matteo Messina Denaro

Il boss aveva un quarto, un quinto ed un sesto covo a Campobello di Mazara, il piccolo centro del Trapanese dove sono stati trovati i covi di via Cb 31, via Maggiore Toselli e via San Giovanni. La nuova scoperta è stata fatta dalla polizia. L’appartamento sarebbe vuoto, e gli inquirenti stanno verificando chi sia il proprietario. I carabinieri del nucleo operativo di Trapani con i Ros – secondo quanto riporta Report – avrebbero scoperto il quarto covo in via Selinunte 74. Quest’ultimo rientrerebbe nella disponibilità di un avvocato già noto alle forze dell’ordine per i suoi rapportoi con la mafia. Il professionista Massone, infatti, sarebbe un uomo molto vicino alla famiglia Inzerillo. Il quinto covo in via del Faro a Torretta Granitola vicino al CNR. Mentre il sesto in via Galileo Galilei a Campobello di Mazara.

 

Potrebbero interessarti