Home Ambiente e tecnologia Il meteo divide l’Italia: piogge al nord aria rovente dal Centro al Sud

Il meteo divide l’Italia: piogge al nord aria rovente dal Centro al Sud


Redazione

Da sabato 24 luglio massa di aria molto calda associata all’anticiclone nord-africano comprenderà la Sicilia

Una boccata d’aria fresca ma soprattutto acquazzoni violenti hanno caratterizzato la settimana appena trascorsa indifferentemente da nord a sud dello stivale. Ma, da sabato 24 luglio in poi, la situazione del meteo tenderà a mutare sensibilmente. Nel corso della giornata infatti, una perturbazione in avvicinamento dalla Francia determinerà un aumento della nuvolosità sulle aree alpine, soprattutto quelle nord-occidentali, con temporali e rovesci probabili a partire dal pomeriggio, localmente in estensione alla pianura torinese. Temporali isolati in Trentino Alto Adige.

IL CALDO AFRICANO TORNA A MORDERE NEL MERIDIONE

Ma al sud sarà tutt’altra storia, con temperature in crescita soprattutto in Sardegna con punte vicine ai 40 gradi, nelle zone interne del Centro e nel Nord-Est. Venti da deboli a moderati da sud o sud-est sulla Sardegna; deboli altrove. Mare attorno alla Sardegna mosso, specie il Canale di Sardegna e il Tirreno; calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

stagione balneare

FORNO SARDEGNA

Alla morsa massa di aria molto calda associata all’anticiclone nord-africano non sfuggiranno le aree tirreniche, chiaramente Sicilia inclusa. Domenica il caldo si intensificherà al Centro-Sud e soprattutto ancora in Sardegna con temperature che potranno superare i 40 gradi. Sulle regioni centrali e sulla Sardegna il cielo sarà velato. Al Nord meteo diverso: saranno possibili rovesci e temporali sui settori alpini e localmente anche sulla pianura piemontese e sul nord della Lombardia.

INIZIO PROSSIMA SETTIMANA AL CALDO

All’inizio della prossima settimana, nello scenario più probabile, il clima sarà ancora rovente al Centro-Sud e nelle Isole, mentre sui settori più settentrionali del Paese saranno possibili temporali, anche forti.

Potrebbero interessarti