Schiaffeggiò migranti fuggiti dalla quarantena: un poliziotto rimosso in Sicilia [VIDEO]

L'agente in servizio ad Agrigento inchiodato da un video

In Sicilia un poliziotto è stato rimosso dall'incarico dopo aver schiaffeggiato dei migranti. È successo ad Agrigento. Gli stranieri erano scappati dalla quarantena e l'agente, una volta riacciuffati, li ha costretti a colpirsi a vicenda, una punizione, per poi assestare uno schiaffo ad uno dei due fuggitivi. L'uomo, che era in servizio presso la questura girgentina, è stato tolto dalle sue mansioni e non presterà più servizio nella struttura dove si sono svolti i fatti.

UN VIDEO HA INCHIODATO IL POLIZIOTTO

Le immagini inequivocabili contenute nel video, diventato virale in poco tempo, non hanno lasciato alcun dubbio a Rosa Maria Iraci, questore di Agrigento. Nella sequenza, trasmessa con gli atti alla procura, si vede nitidamente il comportamento violento del poliziotto in servizio nella città siciliana. È stato avviato a carico dell'agente un procedimento disciplinare mentre il pubblico ministero, Cecilia Baravelli, ha aperto un'inchiesta ipotizzando l'abuso di potere. L’incidente probatorio si terrà mercoledì pomeriggio. I migranti saranno interrogati dallo stesso gip, dal pm e dall'avvocato del poliziotto indagato.

Ecco il video che incrimina il poliziotto:

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY