Home Politica Minardo e Figuccia (Lega): “Giù le mani da tasche agricoltori siciliani”

Minardo e Figuccia (Lega): “Giù le mani da tasche agricoltori siciliani”


Redazione PL

Il deputato della Lega all'Ars, Vincenzo Figuccia: "Considero la proposta del ministro un vero e proprio scippo finanziario contro la Sicilia"

La proposta presentata dall’attuale ministro Patuanelli, riguardante il riparto del Fondo Europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, penalizzerebbe in modo del tutto ingiustificato il sud ed in modo particolare la nostra Regione”. A dirlo è Vincenzo Figuccia deputato della Lega all’Ars e commissario del partito per Palermo. “Le risorse sottratte agli agricoltori siciliani sarebbero, infatti, pari a circa 400 milioni di euro.


La decisione assunta dal Ministro delle Politiche agricole, il grillino Stefano Patuanelli, –
prosegue Figuccia – sarebbe un’ulteriore tegola sulla già fragile economia del mezzogiorno e della Sicilia per favorire l’agricoltura del Nord Italia”.

Vincenzo Figuccia deputato della Lega all’Ars e commissario del partito per Palermo

Nella riunione del direttivo regionale svoltasi stamane a Siracusa, abbiamo condiviso insieme al segretario regionale on. Nino Minardo una mozione che impegni il governo a ristabilire il principio di equità, – conclude Figuccia – attraverso una modifica dei criteri di riparto di un fondo rilevante per lo sviluppo dell’agricoltura siciliana”.

SCIPPO FINANZIARIO CONTRO LA SICILIA

Considero la proposta del ministro un vero e proprio scippo finanziario contro la Sicilia.
La misura è ormai colma, non siamo disposti ad accettare condizioni che penalizzano oltre ogni ragionevole logica l’agricoltura siciliana
.”

A rincarare la dose è l’onorevole Nino Minardo segretario regionale della lega in Sicilia
“Il comparto agricolo rappresenta ancora oggi una colonna indispensabile per la vita dell’ isola che deve essere incentivata con misure concrete dal Governo nazionale.
Per tali ragioni la lega Sicilia si opporrà strenuamente ad una misura che aumenterebbe solamente il gap tra nord e sud”.

Potrebbero interessarti