Home Cronaca di Palermo Miracolo di Natale: ladri pentiti tornano refurtiva dopo appello parroco

Miracolo di Natale: ladri pentiti tornano refurtiva dopo appello parroco


Redazione PL

A Palermo, nella scuola "Di Vittorio" allo Sperone, restituito il maltolto dopo l'accorato appello di un prete

Accade a Palermo, per la precisione nella scuola “Di Vittorio” di via Giuseppe Pastore allo Sperone. I ladri, che nel fine settimana avevano trafugato una testiera elettronica con relative casse, l’hanno riconsegnata al parroco che aveva fatto un appello. Ma ecco come si è svolta la vicenda.

La pianola prima trafugata e poi restituita dai ldari

L’APPELLO

I ladri, forzata una finestra nel plesso in via Giulio Pastore si sono diretti nelle stanze della presidenza e della segreteria. Hanno portato via una tastiera elettronica, un paio di casse acustiche e un video proiettore utilizzati per la didattica degli alunni. Sul furto indagano gli agenti di polizia. La mattina successiva al furto, don Ugo si è presentato davanti alla scuola media registrando un video in diretta Facebook.E’ una giornata triste – diceva – perché non hanno solamente violato i nostri spazi ma perché hanno privato i nostri ragazzi di attrezzature che anche noi contribuito ad acquistare”.

IL PENTIMENTO DEI LADRI

La sera stessa qualcuno, forse dopo aver visto il video del parroco, ha riportato alcuni degli oggetti rubati in chiesa. La tastiera e le due casse infatti sono state trovate ai piedi del simulacro della Madonna. La preside ha espresso soddisfazione per la restituzione degli strumenti utili per i suoi alunni. La pianola, in una scuola secondaria a indirizzo musicale è come un libro.

Potrebbero interessarti