Home Cultura Le delizie di Modica in dodici racconti nel libro di Marco Sammito

Le delizie di Modica in dodici racconti nel libro di Marco Sammito


Marianna La Barbera

Il volume si arricchisce di ventuno immagini d’epoca : un viaggio nel passato e nella sicilianità più autentica

Modica era, per lo scrittore e poeta Gesualdo Bufalino, “un paese in figura di melagrana spaccata”, per via della singolare struttura.
La cittadina in provincia di Ragusa sorge infatti a sud dei Monti Iblei ed è distesa lungo i fianchi di quattro colline: Itria, Gigante, Monserrato e Pizzo, cornice naturale di grande bellezza.
Oltre alle risorse paesaggistiche e ai tesori del Barocco, Modica è rinomata per la bontà del cioccolato.
Un luogo dalle mille anime al quale Marco Sammito ha dedicato il libro “Modica. Storie di vita e altre dolcezze“.
Opera che, già dal titolo, racconta – in trentotto pagine – sia la quotidianità dei modicani che le delizie dolciarie del luogo.

Il volume si arricchisce di ventuno foto d’epoca
Il volume si arricchisce di ventuno foto d’epoca

IL LIBRO

Edito da INCIPIT23, il volume è una raccolta di dodici racconti.
Storie che, sul filo di un’ironia affettuosa e bonaria, intessono le trame di vita di alcune “figurette leggendarie”.
Così le definisce il giornalista Maurizio Crosetti.
“Di solito le loro piccole gesta – si legge nella prefazione a sua firma – restano nella memoria collettiva e prima di essere rimosse vengono tramandate a voce di generazione in generazione”.
Marco Sammito ha recuperato quelle storie e quei personaggi, destinati a essere perduti nel tempo, ricavandone ritratti pieni di vita e di umanità.
In una parola, indimenticabili.

MODICA, PALCOSCENICO DI UN PICCOLO TEATRO DELLA VITA

Il paesaggio della città con i vicoli, i caffè storici, le scuole, i conventi e i teatri è il vero protagonista del libro. Palcoscenico di un affollato e originale teatro della vita, Modica si racconta ai lettori nei momenti topici e pubblici.
Il Teatro “Giuseppe Garibaldi” figura tra i luoghi in assoluto più cari all’autore.
Aperto o chiuso che fosse, ha descritto la la società modicana “misurando, nell’arco degli anni, la capacità delle generazioni di testimoniare glorie e umiliazioni, cadute e risalite, tutte idealmente intrecciate con i destini della città”.
Città che è paesaggio e personaggio al tempo stesso: la dolcissima Modica.
L’opera si arricchisce di ben ventuno immagini d’epoca.
Oltre al Teatro “Giuseppe Garibaldi”, ci sono la Fiera del Sud-Est, l’emittente Teleuno e le interviste a tarda notte e il Modica Calcio degli anni cinquanta.

CENNI SULL’ AUTORE

Giornalista professionista, Marco Sammito è al debutto letterario con “Modica – Storie di vita e altre dolcezze”.
Per trentatré anni è stato responsabile dell’ufficio stampa del Comune di Modica, la città dove è nato nel 1954.
Al prestigioso incarico ha affiancato un’intensa attività autonoma, con pubblicazioni su periodici di informazione e quotidiani dell’isola.
Tra essi, “La Sicilia”, per il quale da oltre sedici anni firma molte inchieste e articoli sui grandi eventi culturali.
È stato direttore di due televisioni regionali e ha tenuto la corrispondenza di quotidiani nazionali.
Nel 2005 ha avuto il riconoscimento di “Addetto Stampa dell’anno”, menzione speciale, promosso dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Il giornalista professionista Marco Sammito, autore del libro
Il giornalista professionista Marco Sammito, autore del libro

È responsabile della comunicazione della CGIL di Ragusa.
Ha gestito gli uffici stampa di istituti di credito, fondazioni e associazioni culturali.
Nel suo presente, anche la scrittura di racconti e romanzi.

Potrebbero interessarti