Home Cronaca di Palermo Mondello, torna la pedonalizzazione del lungomare, Orlando: “Rende più vivibile la borgata marinara”

Mondello, torna la pedonalizzazione del lungomare, Orlando: “Rende più vivibile la borgata marinara”


Redazione PL

Pubblicata l'ordinanza che dà il via alla seconda fase di sperimentazione della pedonalizzazione del lungomare di Mondello. Si partirà con la Pasqua e si concluderà il 30 settembre

mondello

Torna la pedonalizzazione del lungomare di Mondello. La seconda fase di sperimentazione partirà con la Pasqua e si concluderà il 30 settembre. Così stabilisce l’ordinanza (O.D. 467 del 6/4/2022) appena pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Palermo.

Il provvedimento emesso dall’ufficio Mobilità urbana era stato, del resto, già preannunciato in occasione della conclusione della prima sperimentazione, la scorsa estate. Quest’anno saranno adottate nuovamente le modalità condivise lo scorso anno con i comitati di residenti e di commercianti della borgata marinara. Apportate solo alcune necessarie modifiche.

Mondello, torna la pedonalizzazione del lungomare

“Avremmo potuto trasformare il provvedimento in modo definitivo e permanente, ma, per rispetto istituzionale, abbiamo reiterato la sperimentazione al fine di mettere nelle condizioni la prossima amministrazione di avere tutti gli elementi di valutazione per rendere irreversibile e duratura la pedonalizzazione del lungomare di Mondello. Questo è un provvedimento fortemente voluto dall’Amministrazione comunale che consente di rendere più vivibile la borgata marinara accrescendone anche l’attrattività turistica”. Così ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando.

“La pedonalizzazione dello scorso anno ha restituito il lungomare alle cittadine e ai cittadini liberandolo dalla pressione delle automobili e rendendo più vivibile la borgata marinara. Siamo certi che quest’anno il provvedimento sarà ancora di più apprezzato. I benefici prodotti dal piano pedonalizzazioni, per l’economia e per l’ambiente, sono ormai evidenti”. Così ha aggiunto l’assessore alla Mobilità Giusto Catania.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti