Home Cronaca Mondello,zona rossa: 26 multati “a passeggio” con motivazioni inverosimili

Mondello,zona rossa: 26 multati “a passeggio” con motivazioni inverosimili


Michele Cusumano

(Foto d'archivio)

mondello controlli polizia

Controlli della Polizia di Stato nelle zone di Mondello, Partanna Mondello e Vergine Maria, luoghi tradizionalmente deputati alle classiche passeggiate del fine settimane dei palermitani. Tuttavia le attuali restrizioni prevedono che ci si possa allontanare dalla propria abitazione solo per ragioni urgenti di lavoro, salute o per raggiungere propri familiari in situazioni di disagio.

I controlli hanno portato, nella sola giornata di ieri, all’identificazione di una quarantina di soggetti. Tra questi, i militari hanno deferito 26 persone all’Autorità Amministrativa competente per violazioni dell’attuale normativa anti-Covid. I cittadini sanzionati hanno fornito motivazioni, secondo la nota, “risibili, poco credibili se non fantasiose“.

I CITTADINI “IN GIRO” DI GIORNO

In particolare, durante i controlli pomeridiani d ieri, qualcuno ha dichiarato “di essere intento a raggiungere l’abitazione di una’anziana zia, della quale però non ricordava l’indirizzo. Qualcun altro invece, residente nel quartiere di Brancaccio, ha detto di essere in possesso di una prescrizione medica dimenticata a casa“, e di trovarsi in zona Mondello perché nelle vicinanze della propria abitazione non vi erano farmacie aperte.

C’è stato anche chi, secondo quanto riporta il comunicato, ha riferito, mentre parcheggiava l’autovettura, di “essere uscito da un ospedale della città per acquistare dei farmaci“. Tuttavia, la farmacia più vicina si trovava a diversi chilometri dal luogo in cui aveva parcheggiato l’auto.

Altri cittadini, in pieno giorno, hanno lasciato la propria abitazione, situata in centro città o in altri comuni come Monreale, per “comprare del pesce a Mondello” o più semplicemente “fare una passeggiata”.

MOTIVAZIONI POCO PLAUSIBILI ANCHE LA SERA

Anche sul calar del sole, le motivazioni dei cittadini sulla loro presenza in giro per il quartiere Mondello, secondo le forze dell’ordine, hanno lasciato a desiderare. Un cittadino monrealese ha dichiarato che si stava recando presso un supermercato della zona “per comprare una bevanda”, aggiungendo però “di non aver denaro al seguito per l’acquisto” .

I militari, in serata, hanno anche sanzionato una coppia di fidanzati intenta a scambiarsi effusioni, a ridosso delle 22, orario del coprifuoco. I giovani hanno detto di trovarsi in via monte Erecta semplicemente “per stare assieme. Tuttavia, entrambi i soggetti risiedevano in luoghi differenti rispetto alla zona in cui sono stati trovati.

Infine, in orario notturno le forze dell’ordine hanno fermato un cittadino sorpreso a passeggiare in via Piano Gallo poiché “non riusciva a prendere sonno”, sanzionando inevitabilmente il soggetto.

Per le dichiarazioni mendaci o risultate false, i soggetti multati rischieranno il deferimento alla locale Procura della Repubblica per “falso ideologico e falsa attestazione a Pubblico Ufficiale“.

Potrebbero interessarti