Home Cronaca di Palermo Monete con Falcone e Borsellino: l’omaggio a trent’anni dalle stragi

Monete con Falcone e Borsellino: l’omaggio a trent’anni dalle stragi


Redazione PL

Le monete da due euro entreranno in circolazione a partire dal 2 gennaio 2022 e avranno pieno valore legale. Gli esemplari saranno tre milioni. Online le prevendite sono già iniziate.

monete

La foto che ritrae Giovanni Falcone e Paolo Borsellino intenti a chiacchierare, col sorriso sulle labbra, farà presto la sua comparsa sulle monete da due euro. A stabilirlo un decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, che dopo un percorso di alcuni mesi è giunto finalmente alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Si tratta di un omaggio alla memoria dei due giudici in occasione del trentennale dalle stragi che misero fine alle loro vite nel 1992. Le monete entreranno in circolazione a partire dal 2 gennaio 2022 e avranno pieno valore legale. Saranno tre milioni gli esemplari in circolazione, per un valore nominale di sei milioni di euro.

L’effigie sulle monete

La nota fotografia fu scattata da Tony Gentile nel 1992, prima di un convegno sui rapporti tra politica e malavita organizzata. Le date 1992 -2022 compariranno in alto nella moneta, insieme alla scritta “Falcone – Borsellino”. Presente anche l’acronimo della Repubblica italiana “RI”, la lettera “R”, a destra, identificativo della Zecca di Roma, e, a sinistra, “VdS”, sigla dell’autore del disegno dell’incisione, Valerio de Seta.

Già nel maggio scorso, nell’ambito del programma di emissioni numismatiche per il 2022, si era presa la decisione di una moneta commemorativa per omaggiare la memoria di Falcone e Borsellino. Online sono già partite le prevendite per accaparrarsi uno degli esemplari.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti