Home Dall'Italia Morta Lina Wertmüller, si spegne una delle più grandi registe italiane

Morta Lina Wertmüller, si spegne una delle più grandi registe italiane


Redazione

La regista si è spenta all'età di 93 anni. E' stata la prima donna nella storia ad essere candidata all’Oscar come migliore regista per il film "Pasqualino Settebellezze" (1977)

Lina Wertmüller

E’ morta, all’età di 93 anni, Lina Wertmüller. A dare la notizia della scomparsa di una delle più grandi registe italiane è stato un amico di famiglia sui social. Secondo quanto si apprende da fonti vicine alla famiglia, “è mancata serenamente a casa, vicino alla figlia e ai suoi cari”.

Prima donna nella storia ad essere candidata all’Oscar come migliore regista per il film “Pasqualino Settebellezze” (1977), Lina Wertmüller nel 2020 aveva ricevuto il Premio Oscar onorario. Nata a Roma nel 1928 col nome di Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich, è stata protagonista di pellicole passate alla storia, come “Mimì metallurgico ferito nell’onore”, “Film d’amore e d’anarchia” o “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto“.

Aiuto regista di Fellini ne “La Dolce Vita”, aveva esordito alla regia con “I Basilischi” nel 1963. Da lì una carriera costellata di grandi successi e riconoscimenti.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti