Home Cultura Morte Mario Pupella, la camera ardente al Teatro Sant’Eugenio

Morte Mario Pupella, la camera ardente al Teatro Sant’Eugenio


Redazione PL

Si è spento la scorsa notte l’attore palermitano Mario Pupella. Dalle ore 14.30 di oggi sarà aperta la camera ardente presso il Teatro Sant’Eugenio di Palermo, sito in Piazza Europa 39/41, per rendere l’ultimo omaggio all’artista. I funerali si terranno domani mattina, martedì 24 gennaio, alle ore 10 presso la Chiesa di Sant’Eugenio.

La carriera di Mario Pupella

Mario Pupella è stato protagonista di diverse opere teatrali di Plauto, Terenzio, Ben Jonson e Molière e anche in vari teatri greco-romani. Successivamente si è dedicato principalmente ai grandi autori del Novecento curando la regia e recitando in diverse rappresentazioni come L’uomo dal fiore in boccaL’uomo, la bestia e la virtùChi ha paura di Virginia Woolf e I Malavoglia. Nel cinema ha debuttato come protagonista del film Angela di Roberta Torre. Ha partecipato alle 2ª e 3ª serie de L’onore e il rispetto diretta da Salvatore Samperi nel ruolo di “don Patrono”. Ne La siciliana ribelle di Marco Amenta è l’antagonista del giudice Borsellino. Ha poi interpretato il ruolo di don Mimì, nel film La matassa con Ficarra e Picone.

Il ricordo delle figlie

“Così spavaldo, così bello, cosi testardo, così libero, così imperfetto e così perfetto. Mio padre. Ti amo sopra ogni cosa, buon viaggio papà. Non affumicare troppo il paradiso con le tue sigarette”. Queste le parole scritte su Facebook da una delle figlie dell’attore palermitano, Lavinia Pupella. Anche sua sorella, Daniela ha ricordato il padre: “Immenso amore mio grande, io non riesco a dirlo!!!! Padre mio cuore mio . Infinito amore mio grande”. 

Il cordoglio del Comune di Palermo

Palermo dice oggi addio a un grande simbolo del teatro e del cinema che ha dato lustro alla nostra città anche in giro per il mondo. Ironico e generoso, Mario Pupella ha portato in scena i grandi classici del teatro, ma la sua maschera è stata molto apprezzata anche dal mondo del cinema. Ai suoi familiari rivolgiamo il cordoglio e la vicinanza da parte di tutta l’amministrazione comunale”. Così il sindaco di Palermo Roberto Lagalla e l’assessore alla Cultura Giampiero Cannella.

Fonte foto: Corriere.it

Mario Pupella, una vita votata all’arte del teatro e alla cultura

Potrebbero interessarti