Home Dall'Italia Morto leader “no-vax” Domenico Biscardi: teorie di complotto sul suo decesso

Morto leader “no-vax” Domenico Biscardi: teorie di complotto sul suo decesso


Pippo Maniscalco

La morte per cause naturali di Domenico Biscardi, leader "no-vax" che molti credevano medico genetista, ha alimentato una serie di sconcertanti teorie

Pochi giorni fa, per cause naturali, è morto Domenico Biscardi, uno dei leader “no-vax” e divulgatore di strane teorie. È stato trovato morto nel suo appartamento di San Nicola la Strada, in provincia di Caserta, stroncato da un malore, probabilmente un infarto. Pur non essendo né un medico, né un ricercatore scientifico, né un genetista, come molte persone invece credevano, era stato lui a sostenere che ci fosse un qualche collegamento tra il vaccino e il bluetooth. Ma anche sulla possibilità che il vaccino possa contenere grafene e microtrasmettitori: tutte ipotesi palesemente antiscientifiche, non sostenute da alcuna evidenza scientifica.

TEORIE CONDIVISE DA MOLTI, ANCHE DA QUALCHE PARLAMENTARE

Eppure, nonostante non risultasse iscritto a nessun ordine dei medici, le sue “teorie scientifiche” erano prese in considerazione da molti, persino da qualche parlamentare. E nonostante Biscardi sia morto, a quanto pare, per cause naturali, probabilmente ucciso da un infarto, il web ha alimentato nuove teorie alternative. C’è chi si rifiuta, infatti, di credere a un decesso naturale. Ai suoi funerali sono intervenuti molti componenti del popolo antivaccinista e complottista proveniente da fuori regione. Alcuni hanno addirittura fatto dirette video della cerimonia funebre. Poche ore dopo c’è stato anche un intervento di Laura Granato, senatrice ex M5S, espulsa nel 2021. Le sue posizioni fortemente no-vax sono molto note. La senatrice ha presentato una denuncia ai carabinieri. Ha chiesto che venga chiarita la causa della morte del «dottore Biscardi».

«QUALCUNO CREDE ANCORA A QUESTE COINCIDENZE?»

Alimentando così le teorie del complotto sul decesso: « Ho presentato denuncia-querela per la sospetta morte repentina di Domenico Biscardi – ha dichiarato -. D’ora innanzi, non si scherza più. Fare chiarezza sul decesso anomalo di Biscardi innanzitutto. Ho presentato stamattina una denuncia ai carabinieri che verrà inoltrata alla competente procura di Napoli Nord. Sarà solo l’inizio di una lunga serie». Inoltre la senatrice Granato ha aggiunto: «Sono sconvolta nell’aver appreso del decesso del dottore Biscardi. Quindi tutti coloro che si oppongono a questi farmaci e che parlano con un minimo di cognizione di causa… Lui ha dichiarato pubblicamente che aveva trovato degli elementi probatori, che aveva tutte le carte in mano e che era pronto a fare una denuncia alla Corte Europea. Adesso, combinazione, ancora giovanissimo,  lo trovano morto in casa. Qualcuno crede ancora a queste coincidenze? Io francamente no, non ci credo proprio più».

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti