Home Dal resto della Sicilia Morto lo studente di Marsala scomparso: ritrovato il corpo carbonizzato

Morto lo studente di Marsala scomparso: ritrovato il corpo carbonizzato


Francesca Catalano

A dare la triste notizia il padre tramite un post su Facebook

scomparso

Ritrovato il corpo, carbonizzato, e senza vita dello studente 27enne di Marsala, Francesco Pantaleo. Il giovane era scomparso da Pisa sabato scorso 24 luglio. Il corpo era stato ritrovato la domenica sera nelle campagne di San Giuliano Terme (Pisa), a pochi chilometri dalla città. È stato identificato attraverso i campioni di Dna concessi dai genitori agli inquirenti.

A dare il triste annuncio, tramite un post su Facebook, il papà Tonino Pantaleo: “Mio figlio Francesco non è più con noi. Adesso è tra gli angeli grazie a tutti quelli che mi sono stati vicino“.

Da sabato scorso non si avevano più notizie del ragazzo che a Pisa frequentava la facoltà di Ingegneria Informatica. Il giovane ha lasciato l’appartamento in cui viveva con altri due universitari, portando via solamente lo zaino e le chiavi di casa; ha lasciato nella sua stanza il cellulare, il portafoglio con documenti e bancomat, gli occhiali da vista e il computer. Nel pc del 23enne non erano presenti più dati e l’ultimo accesso risultava sabato mattina dalle 9.15 alle 9.30. Il giovane risultava irreperibile da giorni, dopo l’allarme lanciato dalla famiglia che risiede in Sicilia, e nella sua abitazione erano stati trovati tutti i suoi effetti personali, compresi i suoi occhiali da vista. Da chiarire le circostanze della morte.

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo