Home Politica Musumeci su falsi dati Covid in Sicilia: “La verità emergerà presto”

Musumeci su falsi dati Covid in Sicilia: “La verità emergerà presto”


Redazione

Il commento del governatore della Sicilia che rinnova la sua fiducia ei confronti di Razza

covid

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha commentato la notizia dell’inchiesta sulla falsificazione dei dati da contagi Covid nell’isola. “Ho letto le agenzie, – dice il governatore durante la trasmissione di La7 “Omnibus” -. Inutile dire che in questi casi si resta sorpresi. Noi le zone rosse le abbiamo anticipate non nascoste: è storia.

Musumeci confida nell’assessore alla Sanità: “Bisogna avere rispetto per la magistratura, Ho fiducia nell’assessore Ruggero Razza, se fosse responsabile da solo adotterebbe le decisioni consequenziali. Bisogna essere sereni e fiduciosi, sono convinto che la verità emergerà prestissimo”.

Intanto Musumeci lunedì ha firmato un’ordinanza, istituendo quattro nuove zone rosse; si tratta dei Comuni di Biancavilla (in provincia di Catania), Francavilla di Sicilia e Gaggi (Messina) e Santa Margherita di Belice (Agrigento). Il provvedimento, che prevede la chiusura di tutte le scuole nei comuni interessati, entrerà in vigore mercoledì 31 marzo e fino al 14 aprile 2021. Per tutte le zone rosse vigerà il divieto di transito, in ingresso e in uscita, dall’1 al 6 aprile 2021 per raggiungere le secondo abitazioni.
Prorogata fino al 6 aprile 2021 la zona rossa a Caltanissetta, come da richiesta del sindaco e sulla base della relazione fornita dall’Asp territoriale.

Potrebbero interessarti