Home Eventi, tv e spettacolo Palermo, “Noemi Crack Bang” ai Cantieri Culturali alla Zisa

Palermo, “Noemi Crack Bang” ai Cantieri Culturali alla Zisa


Marianna La Barbera

L'evento è organizzato in collaborazione con "Emily Palermo", il Teatro Ditirammu, le associazioni "Regioniamo Sicilia" e "A.O.P.C.S."

Noemi Crack Bang – La banalità del male” approda ai Cantieri Culturali alla Zisa.
In programma per martedì 5 ottobre alle 17:30 al Cre.Zi.Plus, la presentazione del libro scritto da Victor Matteucci e Gilda Sciortino con la prefazione di Leoluca Orlando.
L’opera, edita da Mediter Italia, offre preziosi spunti per il dibattito “Donne contro“.
Un’occasione di riflessione sul ruolo della leadership femminile e sull’esigenza di un cambio culturale nella gestione degli enti, con particolare riferimento ai più fragili.
L’evento è organizzato in collaborazione con “Emily Palermo“, il Teatro “Ditirammu“, le associazioni “Regioniamo Sicilia” e “A.O.P.C.S.”

L’evento è organizzato in collaborazione con “Emily Palermo”, il Teatro "Ditirammu", le associazioni “Regioniamo Sicilia” e “A.O.P.C.S.”
L’evento è organizzato in collaborazione con “Emily Palermo”, il Teatro “Ditirammu”, le associazioni “Regioniamo Sicilia” e “A.O.P.C.S.”

LA STORIA

“Noemi Crack Bang- La banalità del male” è un libro che ricostruisce la vicenda reale di Noemi Ocello.
Gli autori, attraverso la formula dell’inchiesta, raccontano il dolore e la solitudine della giovane, morta presumibilmente per overdose nel dicembre del 2020.
Trecentonovantadue pagine e cinquantacinque interviste a rappresentanti istituzionali, procuratori, medici, psichiatri, insegnanti e diretti protagonisti.
Colloqui complessivi di circa novanta ore, con una ricca e inedita documentazione cartacea e audio.
Un racconto supportato da diverse testimonianze inedite e da un’incredibile mole di documenti originali.
Quelli che la stessa Noemi ha lasciato nelle sue comunicazioni telefoniche della durata di ore. 
Proprio grazie a tali testimonianze, è stato possibile comprendere il mondo della giovane, i disagi e le angosce della sua breve vita.
Una delle chiavi di lettura della storia di Noemi è rappresentata dal ruolo controverso delle donne e dalla continua mancanza di empatia nei suoi confronti da parte delle istituzioni.

GLI OSPITI

Insieme agli autori ci saranno Milena Gentile, consigliera comunale e presidente di “Emily Palermo” e Marianna Amato, presidente “Ande Palermo”.
L’ evento vedrà anche la partecipazione recitata e musicale dell’attrice, regista e direttrice artistica del Teatro “Ditirammu” Elisa Parrinello.
Con lei, l’attrice e cantautrice Alessandra Ponente e il musicista Gaetano Mirabella.

Potrebbero interessarti