Home Cronaca di Palermo Notte di paura a Roma: brucia il “Ponte di ferro”, in parte crolla | VIDEO

Notte di paura a Roma: brucia il “Ponte di ferro”, in parte crolla | VIDEO


Pippo Maniscalco

Il vasto incendio ha fatto crollare una passerella. Presto per fare previsioni su quando potrà riaprire al traffico. Il rogo è divampato da alcuni alloggi di fortuna

A Roma, alle 23.30 è divampato un grosso incendio all’altezza del Ponte dell’Industria, conosciuto in città con il nome di ‘Ponte di Ferro’. L’opera, costruita nel 1862, collega i quartieri Marconi e Ostiense, nella zona sud-est della Capitale. Sul posto sono intervenute otto squadre dei vigili del fuoco, che sono riuscite a contenere le fiamme dopo un’ora d’intervento. La struttura ha una lunghezza di circa 130 metri, ed è larga più di 7 metri. Il rogo ha fatto crollare una sezione lunga circa sette metri di una passerella che corre sotto la struttura e che serviva per la manutenzione e il passaggio di cavi elettrici. Il comandante dei vigili del fuoco di Roma, Francesco Notaro, ha detto: «È presto per dire quando sarà possibile riaprire il ponte, perché anche se la struttura in sé appare intatta, abbiamo già notato delle possibili deformazioni. Serviranno un sopralluogo e altre verifiche».

TRE QUARTIERI AL BUIO

Le fiamme, alimentate dal rivestimento di gomma dei cavi elettrici hanno raggiunto alte temperature. A scatenare il rogo, da quanto emerge, potrebbero essere state le bombole di gas usate da alcuni senza dimora che si erano creati alloggi di fortuna proprio lungo la passerella sotto al ponte. Infatti, lungo la spalla sul lato di viale Marconi i vigili del fuoco hanno trovato almeno quattro accampamenti di persone, sedie, tavolo e anche diverse bombole a gas usate per cucinare. Si cercano le persone che abitavano gli accampamenti e che sono fuggite quando hanno visto le fiamme. A causa delle fiamme, alcuni quartieri di Roma sono al buio. Ci sono molte segnalazioni di cittadini che lamentano la mancanza di luce ed elettricità, oltre che a Ostiense, anche a Trastevere e a Monteverde.

Potrebbero interessarti