Home Catania Live Nuotata tra amici finisce in tragedia: morto un 25enne di Agrigento

Nuotata tra amici finisce in tragedia: morto un 25enne di Agrigento


Redazione PL

Il corpo del ragazzo è stato ritrovato nella tarda serata di ieri da un gommone della Guardia di Finanza

nuotata

Drammatico epilogo per la vicenda di un 25enne di Agrigento, che ieri risultava disperso in mare dopo una nuotata con due amici. Si tratta di Raimondo Di Malta, il cui corpo è stato trovato senza vita in serata dalla Guardia di Finanza.

A quanto si apprende, nel pomeriggio di ieri, domenica 24 aprile, i tre amici agrigentini avevano deciso di fare una nuotata insieme. Si sono tuffati quindi da Punta bianca con l’obiettivo di raggiungere l’isolotto “Padeddra”. Quando hanno deciso di ritornare alla costa, Raimondo ha iniziato ad avere difficoltà ed è sparito fra le onde.

Gli amici hanno lanciato l’allarme e si sono messe in moto le ricerche. Le operazioni hanno coinvolto i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, i militari della Guardia di finanza e tre unità navali della Capitaneria di porto di Porto Empedocle. Dall’alto anche un elicottero della Guardia costiera.

Col passare del tempo le speranze iniziali si sono via via affievolite. In tardissima serata, poi, il ritrovamento al largo della costa, dove un gommone della Guardia di Finanza ha rinvenuto il corpo del ragazzo senza vita.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti