Home Politica Oggi Orlando decide se chiudere tutte le scuole di Palermo da lunedì

Oggi Orlando decide se chiudere tutte le scuole di Palermo da lunedì


Pippo Maniscalco

Oggi a a Palazzo delle Aquile sono attesi i dati del Provveditorato agli studi sul primo ciclo di istruzione, Orlando su questi deciderà se chiudere tutte le scuole

Tari

AGGIORNAMENTO: SCUOLE CHIUSE DA LUNEDÌ (LEGGI CLICCANDO QUI)

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando riceverà oggi i dati relativi alle scuole materne, elementari e medie della città, che ha richiesto al Provveditorato agli Studi di Palermo. Dall’andamento epidemiologico nelle scuole palermitane, il primo cittadino deciderà se chiudere o no tutte le le scuole. Comprese quelle che finora hanno continuato la didattica in presenza grazie al Dpcm nazionale e regionale. Da questi dati il sindaco constaterà quanti casi di positività vi sono stati finora all’interno delle scuole, tra studenti, docenti e collaboratori scolastici, quali sono le criticità dei vari istituti e se sono superabili. Quindi se è il caso di rimandare gli studenti a casa e attivare anche per loro la didattica a distanza. Come già è stato predisposto da qualche settimana per tutti gli studenti delle scuole superiori.

IL PROVVEDITORE: «CI RIMETTIAMO ALLE DECISIONI DEL SINDACO»

Come si legge oggi in un articolo del Giornale di Sicilia, il Provveditore agli Studi di Palermo Marco Anello ha commentato la situazione, dicendo: «Chiudere le scuole sarebbe un provvedimento doloroso, ma se è necessario ci rimettiamo alle decisioni del sindaco. Stiamo facendo avere i dati richiesti a Leoluca Orlando ed è sua competenza decidere cosa fare. Noi ci atterremo alle sue decisioni». Anche il sindaco ha chiarito la sua posizione. «Attenderò questi dati ─ ha detto ─. Insieme a quelli sull’andamento dei contagi e sulla situazione nelle strutture ospedaliere, mi permetteranno di valutare provvedimenti sulla scuola a partire da lunedì prossimo. Come avvenuto per altri comuni della provincia, ad esempio Bagheria, mi aspetto che le autorità sanitarie si esprimano in modo chiaro sull’attuale situazione».

SPACCATURA NEL CONSIGLIO COMUNALE

Invece nel Consiglio comunale su questo tema ci sono opinioni contrapposte. Ottavio Zacco di Uniti per Palermo, consigliere comunale e presidente della sesta commissione consiliare, è uno di quelli che ha una posizione favorevole alle chiusure di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Mentre la consigliera Valentina Chinnici, Capogruppo di Avanti Insieme, si batte per lasciarle aperte. E, come scrive il GdS, a tal proposito ha dichiarato: «La chiusura delle scuole sancirebbe di fatto la sconfitta dei governi nazionale e regionale, che hanno mortificato i tanti mesi di lavoro estenuante di dirigenti scolastici, insegnanti, amministratori locali. Lo si faccia, se proprio indispensabile, a testa bassa, col dolore di chi spegne “il battito della comunità”. Preparandosi a caricare un peso schiacciante sulle spalle di bambini e bambine, ragazzi e ragazze, anche in termini di analfabetismo e disturbi psichici»

Potrebbero interessarti