Home Dal resto della Sicilia Omicidio di Jenny a Misterbianco, una telecamera ha ripreso l’assassino

Omicidio di Jenny a Misterbianco, una telecamera ha ripreso l’assassino


Redazione

Continuano le indagini per trovare l'assassino della giovane mamma uccisa a Misterbianco

Jenny

Una telecamera di sorveglianza ha ripreso l’assassino di Jenny Cantarero nei momenti di fuga dopo l’omicidio. La ragazza di 27 anni è stata uccisa venerdì sera a Lineri, frazione di Misterbianco, con diversi colpi di pistola dopo essere uscita dal panificio dove lavorava.

Il filmato mostra il sicario in moto con il capo protetto da un casco integrale. I carabinieri cercano un indagato e più volte hanno rivisto il video in cerca di dettagli che possano aiutare nell’identificazione del killer.

I Carabinieri non escludono nessuna ipotesi al momento: dalla latitanza dell’individuo, alla possibilità che possa essersi suicidato. L’assassino prima di sparare, avrebbe chiamato prima la vittima con il suo diminutivo, “Jenny” e solo successivamente sparato. La ragazza è stata colpita da due proiettili in viso, il corpo della donna è stato sottoposto ad autopsia. Con il possibile omicida la giovane avrebbe avuto una relazione burrascosa come gli stessi Carabinieri l’hanno definita.

MINACCE A GIORNALISTA RAI

Una giornalista di Rai 2 è stata minacciata dal titolare del panificio in cui lavorava Jenny Cantarero. L’episodio è stato raccontato durante la trasmissione Ore 14 di Rai 2. L’inviata si trovava all’esterno dell’esercizio commerciale per un servizio sull’omicidio, quando il titolare le avrebbe urlato contro dicendole: “Se non te ne vai, chiamo i miei amici“.

Intanto nel pomeriggio di lunedì, all’interno della frazione di Misterbianco, si è tenuta una fiaccolata per dire NO ad ogni forma di violenza.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti